Posts Tagged ‘stampe’

WHO’S THAT GIRL. Pronta per nuove scoperte

Mix di colori sui toni del verde, del blu, del giallo e del viola si mescolano insieme tra stampe dal tocco arabesco e curve morbide. Accessori che completano il tutto ricordando una viaggiatrice in cerca di nuove scoperte e chissà che non ne abbia fatte di molto interessanti qui al WHITE.

Elisa

WHO’S THAT GIRL. Ready for new discoveries

A mix of colours playing with the tones of green, blue, yellow and violet mixing up amidst printings and featuring arabesque style and soft shapes. Accessories that complete the outfit evoking a woman travelling in the search of new discoveries and perhaps she has already found some interesting here at WHITE.


Astrid Sarkissian . Animalia

Il mondo degli animali è ormai protagonista da tempo delle ultime tendenze moda, una tendenza di soggetti cavalcata dagli animali feroci di Tisci fino alla comparsa all’orizzonte anche di insetti come gli scarabei e altri piccoli esseri. Proprio in queste ultime settimane una collaborazione importante ha visto l’artista inglese Damien Hirst prendere parte ad una collaborazione con il noto marchio di moda Alexander McQueen sempre sul tema animale. Qui di seguito le meravigliose proposte presentata a WHITE da Astrid Sarkissian, le cui stampe si differenziano per la grande ricerca grafica e per il raffinato gusto nell’incorniciare in bidimensione il regno di macro e microcosmo.

Morethanlove

Astrid Sarkissian . Animalia
The animal world has already become the protagonist of the latest fashion trends, featuring elements ranging from the ride of Tisci’s wild beasts to the appearance on the horizon of insects like beetles and other small creatures. Over the last weeks, English artist Damien Hirst has started an important collaboration with the renown fashion brand Alexander McQueen, always focused on the animal theme. Below are the wonderful proposals presented at WHITE by Astrid Sarkissian, whose printings stand out for the great graphic research and for the refined taste in framing the kingdom of macro and microcosm in two-dimensional line.




Swear London . Drops of Digital printing

Le stampe digitali hanno ormai contaminato anche il mondo delle calzature, partite da Londra e arrivate sulle passerelle di WHITE, ecco che Swear London presenta la sua versione estiva 2014 ricca di colori, un inno ad una primavera futura. I colori pastello si affiancano a grafismi astratti più accesi per lasciare poi spazio alle classiche righe, uno status symbol chic che vede come interpreti delle sneakers con invisibili stelle e bianche strisce.

Morethanlove

SWEAR LONDON . Drops of Digital printing
Digital printings have already contaminated even the shoes universe, from London to the WHITE catwalks, Swear London presents its summer 2014 version full of colours, a hymn to a future springtime. Pastel colours are paired to abstract and brighter graphic signs to give space to classical stripes, a chic status symbol where sneakers with invisible stars and white stripes are the protagonists.



Pull Story . La natura presentata in trame

Pull story è un marchio tutto italiano che ha fatto il suo ingresso all’ultima edizione di WHITE presentando una collezione ricca di texture. Temi legati alla natura con soggetti derivati da flora e fauna a cui si aggiungono varianti grafiche che rinnovano messaggi positivi. Un training emozionale per dei personal coach in maglia che aiutano a vincere momenti di stress grazie al consiglio di una buona risata.

Morethanlove

Pull Story . Nature presented as textures
Pull story is an all-Italian brand, which made its debut at the last WHITE presenting a collection full of textures. Themes connected to nature with subjects derived from flora and fauna, with the addition of graphic variants that renovate positive messages. An emotional training for knitted personal coaches that help to get over stressing moments thanks to the suggestion of a good laugh.



Placement e t-shirt . Adotta anche tu un piccolo animale selvatico

È già da diversi anni che le stampe fotografiche hanno ritrovato il loro spazio nelle passerelle internazionali. Una delle prime a dar di nuovo voce e respiro ai tessuti stampati è stata la stilista Mary Katrantzou, che dei tessuti in all over e texture stampate ha fatto il punto forte delle sue ultime collezioni. Successivamente anche noti brand di moda come Givenchy ed altri hanno rispolverato questo trend ormai in atto che, tra soggetti religiosi o ispirati alla natura, hanno spostato dalla savana o da padroni un pò aggressivi ogni specie vivente trasferendola in tutte le passerelle internazionali. Di seguito qualche esempio avvistato a WHITE nelle scorse edizioni, docile è una parola in disuso in queste stampe sia per gli animali rappresentati che per altri soggetti.

Morethanlove

Placement and t-shirt . Adopt a little wild animal

Fort some years, photographic printings have recovered their space on international catwalks. Designer Mary Katrantzou has been among the first to bring printed fabrics back to life; in fact, the strong point of her latest collections are all over fabrics and printed textures. Afterwards, also famous fashion brands like Givenchy and others have brushed up this trend which, amidst religious or nature-inspired subjects, have moved every creature from the savanna or from a little bit aggressive owners to all the international catwalks. Below are some examples seen at the last editions of WHITE, the word docile has fallen out of use within these printings both for the represented animals and for other subjects.




Fortela . Un pantalone in fiore

Deve sicuramente aver passato un periodo in mezzo alla natura Luca Bucari, designer del marchio Fortela che ha regalato all’ultima edizione di WHITE una collezione ricca di motivi floreali e cromie accese. Un’esplosione cromatica e di texture vivide che sembrano presi da kimono di altri tempi. Un pantalone con una forte personalità e un’identità propria che definisce immediatamente la mano autrice di ogni capo con una verve aperta e non intimidita dall’espressione creativa.

Morethanlove

Fortela . A meadow in blossom

Luca Bucari, designer of the brand Fortela must have spent a period of his life amidst nature. On the last edition of White, it has presented a collection full of floral motifs and bright colours. An outburst of colour and of lively textures that seem to have been taken from kimono of old times. Trousers have a strong personality and their own identity, to immediately define the hand that has conceived each piece with a great verve, not frightened by the creative expression.



 


WHITE . Looking for a Pattern

Esplosioni cromatiche e rimandi a paradisi perduti,  petali scomposti in un prato dalle cromie calde si scontrano con texture più geometriche affiancate al jeans. Non si può dire che l’estate non si senta a WHITE, si potrebbe anche affermare che di certo l’eclettismo è presente in ogni sua parte. Qui non troverete solo uno stile, dimenticate la monotonia di un genere, l’dentità del salone si sviluppa proprio su un’apertura a 360° su ciò che è interessante come novità a livello internazionale, sia nei marchi presentati che negli outfit di chi lo frequenta.

Morethanlove

WHITE . Looking for a Pattern
Colours explosions and references to lost paradises,  petals scattered on a meadow featuring warm tones clashing with more geometric textures paired to denim. You can feel summer at WHITE, and of cour of its visitors se eclecticism is everywhere. You will not find just one style here, let’s forget the monotony of one style only, the identity of the show is characterised by an all-round opening towards all that is interesting in terms of innovation at international level, both regarding brands and outfits of its visitors.


 


White Details . Grafiche e stampe da brivido

Come sempre chi visita White non fa mistero delle proprie passioni, essendo questo un periodo in cui l’amore per l’horror o il thriller sta sempre più crescendo, non potevamo farci mancare riferimenti sul tema. Se per me True Bloodè diventato una vera ossessione, tanto da vederne tre puntate di fila senza fermarmi, c’è invece chi il vampiro lo ama così tanto da tenerlo sul petto, trasformando una stampa di labbra sensuali in una bocca che lascerà un ricordo a due punte. Altri invece amano i teschi, visti ormai in tutte le soluzioni immaginabili, dai gioielli alle stampe, dai ricami su scarpe e tessuti. E tra mostri e American Psycho sono sicura che questa apparente aggressività celi nel profondo un cuore dai toni oro.

Morethanlove

White Details. Thrilling Graphics and Prints
As always, visitors toWhite make no secret of their passions. As this is a time when love for horror or thriller is increasingly growing, we could not miss us references on the subject. If True Blood has become an obsession to me, so much to see three episodes one after the other without stopping, there’s someone who loves the vampire so much to keep him on the chest by transforming a print of sensual lips in a mouth that will leave a double-headed memory. Others who love skulls, now seen in all imaginable solutions, from jewelry to prints, embroideries on shoes and fabrics. And among monsters and American Psycho, I’m sure this apparent aggressiveness conceals a deep-toned gold heart.

 

 


Keyhole . Il Voyeur della tshirt

Vi siete spesso chiesti cosa differenzi le varie tshirt viste di recente? Questo è un momento in cui le stampe e le decorazioni tendono un pò a somigliarsi. Sicuramente la risposta è da cercarsi nel concetto che c’è alla base, che le nutre, le sostiene e le differenzia molto più di quello che si crede. Keyhole in questo ha un’idea ben precisa di ecosostenibilità mixata ad un sottile voyeurismo, un connubio alquanto originale. Guardare dal buco della serratura sin da piccoli è un passaggio quasi obbligato per scoprire situazioni non svelate, a volte molto naïf. Altre volte visioni di un erotismo celato che viene poi rivelato attraverso immagini su polaroid, tecnica considerata come mezzo che conferisce unicità, irripetibilità dell’impressione fotografica che non si piegherà mai alla serialità. Keyhole crede in questo, riporta un’iconografia sensuale che sa di scoperta o rivelazione, una tshirt che però non dimentica di guardare ad un futuro più verde grazie alla qualità delle materie prime e delle tecniche di stampa che utilizzano cotone ecocompatibile e una produzione tutta realizzata a mano.

Morethanlove

Keyhole. The Voyeur of T-shirt
Have you often wondered what distinguishes the various T-shirts recently seen? This is the moment when printings and decorations tend to resemble each other. Certainly, the answer is to be found in the basic concept, that concept that feeds, supports and distinguishes them more than one would believe. In this, Keyhole has a clear idea of eco-sustainability mixed to a subtle voyeurism, a somewhat strange alliance. Peeping through the keyhole has been an unavoidable step in our childhood, to discover undisclosed situations, sometime very naïf. Other times, visions of a hidden eroticism, which is then revealed through Polaroid images, a technique that still conveys uniqueness, unrepeatability of the photographic printing that will never submit to seriality. Keyhole believes in this, it restores a sensual iconography soaked in discovery or revelation, a T-shirt that however looks at a greener future thanks to the quality of raw materials and of printing techniques that make use of eco-friendly cotton and a completely handmade manufacture.

 

 


. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO