Posts Tagged ‘scarpe’

WHITE DETAILS . Il signore delle calzature

Scarpa che vai calzino che trovi, che siano in pan-dan o a contrasto con il modello scelto, c’è un ritorno ormai consolidato del classico calzino corto. Di seguito alcune varianti che definiscono caratteri tra i più variegati a conferma che il pubblico di WHITE è decisamente eterogoeneo.

Morethanlove

WHITE DETAILS . The lord of shoes

Each shoe has its sock, whether en pendant or in contrast with the model chosen, the knee socks have come into fashion again. Below we have some variants that define varied characters, to confirm that the public of WHITE is definitely heterogeneous.


WHITE HUNTING . Relax ed arte a WHITE

Abbiamo finalmente identificato la protagonista delle bellissime scarpe in pelle traforata di qualche sezione fa, in un momento di relax, in mezzo ad una intensa giornata di sole, a WHITE c’è anche il tempo di ammirare le fotografie dell’ultimo catalogo firmato Stefano Guindani. Lo scatto però è del nostro Matteo Cherubino.

Morethanlove

WHITE HUNTING . Relax and art at WHITE

We have finally identified the protagonist of the wonderful shoes made of punched leather presented some sections ago, in a moment of relax, during a sunny day; at WHITE, one can also admire the photographs of the latest catalogue by Stefano Guindani.




Swear London . Drops of Digital printing

Le stampe digitali hanno ormai contaminato anche il mondo delle calzature, partite da Londra e arrivate sulle passerelle di WHITE, ecco che Swear London presenta la sua versione estiva 2014 ricca di colori, un inno ad una primavera futura. I colori pastello si affiancano a grafismi astratti più accesi per lasciare poi spazio alle classiche righe, uno status symbol chic che vede come interpreti delle sneakers con invisibili stelle e bianche strisce.

Morethanlove

SWEAR LONDON . Drops of Digital printing
Digital printings have already contaminated even the shoes universe, from London to the WHITE catwalks, Swear London presents its summer 2014 version full of colours, a hymn to a future springtime. Pastel colours are paired to abstract and brighter graphic signs to give space to classical stripes, a chic status symbol where sneakers with invisible stars and white stripes are the protagonists.



WHITE HUNTING . Black attraction

Mentre scrivo questo post ho accanto a me un paio di scarpe di Haider Ackermann appena comprate, sono andata a comprare la frutta e son tornata con un paio di scarpe. Il pericolo della carta di credito è sempre in agguato, soldi invisibili per spese che si materializzano come funghi neri a cui spesso diventa difficile resitere.

Morethanlove

WHITE HUNTING . Black attraction
While I am writing this post I have a pair of Haider Ackermann shoes just bough beside me, I went tout to buy some fruit and I returned with a pair of shoes. The hazard of the credit card always lies in ambush, invisible money for buys that materialize like black mushrooms that can be hardly resisted.



Toga Pulla . L’assenza che non manca

Intarsi che lasciano trasparire parti di sé, Toga Pulla anche all’ultima edizione ha presentato una collezione di scarpe da togliere il fiato. Sempre sperimentali seppur con forme conosciute, il marchio inglese stravolge in modo nuovo le linee utilizzando anche metallerie con manierismo antico. Alle classiche cinghie si affiancano fasce trasparenti che trasformano i sandali in reminescenze passate ma con un aspetto decisamente avant-garde.

Morethanlove

Toga Pulla . Absence not being missed
Inlays that let some parts appearing through: on the last edition of the show, Toga Pulla presented a breathtaking shoes collection. Always experimental and yet featuring well-known lines, the English brand gives a new interpretation to shapes through metal parts with an ancient mannerism. The classic belts are paired to transparent bands that transform sandals into past reminiscences with a well-defined avant-garde look.



WHITE HUNTING . La scarpa adatta al proprio viaggio

E se i piedi fossero radici? Radici da scardinare, parti da rendere mobili? Trasformati nel percorrere chilometri di terra usurata dai pensieri di uomini pieni di speranze? Lo stile risulterebbe contemplato in questo viaggio? La rappresentazione del sé può partire anche dall’esterno, un viaggio comincia dal compiere un passo, e lo stile a volte ne delinea il carattere e la direzione da prendere.

Morethanlove

WHITE HUNTING . The shoes suitable to one’s own journey
What if feet were roots? Roots to be taken off, parts to be made movable? Transformed while covering kilometres of land already worn-out by the thoughts of homeless men? Would style result included in such journey? The representation of oneself can also come from the outside, a journey starts with the first step, and sometimes style defines its character  and the direction to be taken.



 


Thomas Lieuvin . La luce che cade ai tuoi piedi

Le onde del mare trasmutano la loro essenza per divenire parti di una collezione che ha in sé la lucentezza del sole riflesso sull’acqua. Thomas Lieuvin tratta le pelli con effetti metallizzati che rimandano a sorgenti nascoste in cui l’acquamarina si accosta ai viola e blue china come nelle  memorie di un arcobaleno sopito in fase di ascesa. Le versioni dorate di queste sofisticate calzature, esaltano la luce fino a farla divenire elemento trascendente che illumina un outfit partendo dalla base, come un sole all’alba in procinto del culmine di brillantezza nel suo zenit.

Morethanlove

Thomas Lieuvin . Light that falls at your feet
Sea waves change their essence to become parts of a collection that discloses the brightness of sun reflected on water. Thomas Lieuvin treats leathers with metal effects that recall hidden sources where aquamarina is matched to violet and China blue like in the memories of a quiet rising rainbow. The golden versions of these sophisticated shoes enhance light, up to turn it into a transcendent element that enlightens an outfit starting from its basis, like a sun at dawn which is at the height of its brightness at its zenith.



WHITE HUNTING . Black is back … on your feet

Che amiate stare su tacchi vertiginosi oppure preferite avere i piedi per terra, le scarpe sono sempre una delle grande delizie di un outfit. Per un’amante come me delle calzature in quasi tutte le loro varianti, questa carrellata scelta svela le personalità dei nostri visitatori. Il nero uno dei più gettonati anche se non si sono fatte attendere delle novità con strabilianti texture che quest’anno hanno donato contaminazioni cromatiche come mai prima d’ora.

Morethanlove

WHITE HUNTING . Black is back … on your feet
Whether you love high or flat heels, shoes always remain one of the greatest pleasures of an outfit. For a lover of all variants of shoes like me, this selection reveals the character of our visitors. Black still remains one of the most popular tones though some new entries with astonishing textures this year have offered chromatic contaminations like never before.



WHITE Hunting . Sneakers details

E sempre di sneakers si parla in questa nuova collezione che rimanda alle scelte personali di alcuni visitatori di WHITE. Siamo passati dal periodo in cui killer heels affollavano i grandi spazi di zona tortona e in cui donne molto audaci e dal passo felino riuscivano con grande eleganza a passare da uno stand all’altro con qualche cm in più e con estrema destrezza. I tempi son cambiati, gli uomini sanno forse meglio di tutti unire eleganza e comodità ed in questa passerella ne sono testimoni eclatanti.

Morethanlove

This new collection, which recalls the personal choices of some WHITE visitors, deals with shoes, once again. We passed the period when zona tortona was crowded by killer heels and when audacious women stealthily and elegantly moved from one stand to another with a few more centimetres. Times have changed, perhaps men are the best ones able to join elegance and comfort, and this is proved by this fashion show.

 

 


Peter Non . Quel che non c’è si vede

Uno dei marchi a cui WHITE è molto affezionato è Peter Non, gruppo di giovani italiani che in modo sapiente e con grande estro hanno fatto di uno stile, un mondo da indossare e in continua evoluzione. Nelle nuove proposte infatti presentate all’ultimo salone di Giugno, il marchio ha dato sfogo ad una nuova creatività in cui la mancanza di materia crea delle texture molto interessanti. Fustellature complete o parziali creano volumi e ritmi visivi che personalizzano la nuova collezione.

Morethanlove

Peter Non . We see what is missing
One of the beloved brands at WHITE is Peter Non, a group of young Italian who have skilfully and with great creativity transformed a style into a universe to be worn and in constant evolution. In fact, with the new proposals of the June edition of the show the brand gave free play to new creativity where the lack of matter creates very interesting textures. Complete or partial punching creates visual volumes and rhythms that characterize the new collection.



Masnada . Filati e pelli vengono trasformati con un design d’eccezione

Oltre ad aver portato una collezione di capi di abbigliamento dalla manifattura altissima e realizzati completamente in Italia, Masnada ha stupito all’ultimo salone, per la prestigiosa linea di accessori presentata. Pelli di elevatissimo livello in unione con un design sofisticato, dettagli che celano zone nascoste, rivelando gradualmente preziose soluzioni di stile.

Morethanlove

Masnada . Yarns and leather are transformed with exceptional design
Besides having presented a collection of pieces of top-notch quality and completely made in Italy, at the last show Masnada has surprised with its prestigious line of accessories. First-rate leathers combined with sophisticated design, details that conceal hidden parts gradually revealing precious solutions of style.



WHITE DETAILS . Bianco rosso e … nero

La raffinatezza di un outfit si misura dalla capacità di abbinare insieme colori e linee. Perfetta nell’associazione dei toni rossi e bianchi e della gonna  a vita alta con tagli che lasciano intravedere parti di sé, una collana dorata completa il tutto donando suggestioni di stile. Le scarpe non sono da meno, una ricerca che al salone rimane sempre attenta alle ultime tendenze, stringhe e fasce per calzature più simili ad oggetti da collezionare piuttosto che da indossare.

Morethanlove

WHITE DETAILS . White red and … black
The refinement of an outfit is estimated through the ability of matching colours and lines together. Perfect in the combination of red and white tones and of the high-waist skirt that reveals something, a golden necklace tops it all giving suggestions of style. Shoes keep up with the rest of the outfit, this kind of research always cares for the latest trends, laces and bands for shoes that mostly resemble collector’s pieces rather than pieces to be worn.



181 . Il mocassino di un numero primo

Delle cifre che definiscono uno stile, i mocassini, loafers o pantofole, ognuno scelga il suo termine preferito, imperversano ormai da diverse stagioni regalando agli outfit un gusto tra il raffinato e il casual con il valore aggiunto di una buona comodità. Gli stilisti lo sanno, è così il marchio 181 di calzature ha presentato a WHITE una collezione che ha visto molte varianti di stampe derivate da diversi mondi portare con sé contaminazioni cromatiche e materiche tra le più varie. Una fusione con il classico che regala una collezione con minuziose sorprese nei dettagli.

Morethanlove

181 . Moccasin of a prime numbers
Numbers define a style, moccasins, loafers or slippers – each one can choose his favourite name – have been spreading for some seasons giving the outfits a refined and casual taste with the added value of comfort. Designers know this, so the brand of shoes 181 presented at WHITE a collection that has seen many variants of printings derived from different worlds, bringing a wide range of chromatic and material contaminations. A fusion with classic style to create a collection with detailed surprises.


Pànchic . Piccoli e grandi passi uniti sotto un unico stile


Pànchic è una linea di calzature presentata all’edizione di Febbraio di WHITE, i colori e le forme molto semplici ne fanno un prodotto dallo stile pulito. Linee morbide mescolano assieme materiali come lane, pelli e lacci fatti di nastri. La scelta etica parte sopratutto dal rispetto dell’ambiente di lavoro che deve essere fucina di idee e in cui si rispecchia il motto aziendale, ovvero quello di fare della semplicità un sentiero da percorrere con passi… colorati.

Morethanlove

Pànchic . Little and great steps under a unique style

Pànchic is a line of shoes presented at WHITE February edition, very simple colours and lines confer the product a clean style. Soft lines mix materials like wool, leather and ribbons. The ethical choice mostly derives from respect for the working environment which shall be a breeding ground reflecting the corporate motto, that is to make simplicity a path to be covered by coloured steps.



WHITE BLOG . Rachel Zoe


Linee semplici e ricerca nei materiali, Rachel Zoe sa come inebriare il cuore di chi ama le scarpe e ne vorrebbe a centinaia a casa propria, magari in vetrina, magari solo da ammirare. Interessanti le pelli scelte e le diverse soluzioni di questi stivaletti  che con altezze diverse giocano con chiusure che spaziano da fibbie,  a cerniere e lacci. Ad ognuna la sua variante, una collezione che risponde ai gusti di diverse generazioni di donne, un punto di forza per un marchio che ormai spopola a livello internazionale.

 

Morethanlove

WHITE BLOG . Rachel Zoe

Simple lines and research in materials, Rachel Zoe knows how to fill the hearts of shoes lovers with joy – those who would have hundreds of pairs, at home, even displayed in a window, just to admire them. The leathers chosen and the different solutions adopted are outstanding, featuring ankle boots with different heights that play with fastenings ranging from buckles to zips and laces. Each one has its variant, a collection that meets the tastes of different generations, a strong point for a brand that is already a big, international success.



WHITE Hunting . Shoes parade

Non so se ricordate uno dei nostri brand passati, Makin Jan Ma è stato uno dei primi a WHITE a proporre le scarpe senza lacci anni fa, diventati poi un trend in seguito. Alcuni esempi di varianti ai piedi di vari visitatori che tra il nero e il bianco scelgono anche minuterie, fasciature in pelle e degli stivali decisamente di carattere.

Morethanlove

WHITE Hunting . Shoes parade

Perhaps you remember one of our past brands, Makin Ja Ma was one of the first brands at WHITE to present shoes without laces, some years ago, which then became a trend. Examples of variants worn by some visitors who, between black and white, also opt for small decorations, leather bands and boots with a strong character.


 


Jc Play . La raffia si trasforma in texture colorate

I tacchi alti sono una costante nell’ultimo periodo, dai killer heels con plateau ed altezze vertiginose siamo approdati ormai da tempo ad un design con contaminazioni sempre più personalizzate. La raffia colorata e corda, le texture astratte e modulate di Jc Play, sono diventate il leit motif da applicare a sneakers di vario genere. Così lo sportswear diventa sempre più sperimentale e attento a ricerche materiche più in linea con la natura.

Morethanlove

Raffia changes into coloured textures
Over the last times, high heels have been a constant, from killer heels with plateau and dizzy heights we have already passed to a design featuring more and more personalized contaminations. Coloured and natural raffia, abstract and modulated textures of Jc Play have become the leitmotif of various sneakers models. This way, sportswear gets a more experimental character, caring for material researches in line with nature.


 


WHITE Hunting . Il gentil sesso lascia spazio all’ eleganza maschile


L’uomo è sempre più mira del mondo fashion, le ultime collezioni di Febbraio sono state un chiaro segnale dell’attenzione totalmente cambiata per le linee classiche che ha privilegiato finalmente una ricerca al pari delle collezioni femminili nei capi presentati. Chiaramente noi non disdegnamo lo stile classico che rimane sempre un punto di eleganza e grande personalità per chi lo indossi, ma coscenti del fatto che nei prossimi anni qualcosa cambierà nei volumi dei capi indossati.

Morethanlove

WHITE Hunting . The fair sex gives room to masculine elegance
The fashion system more and more focuses on man, the latest collections presented in February were a clear signal of the change in attention which has finally privileged a fair research of women collections in the pieces presented. Clearly, we do not disdain classic style, which remains a point of elegance and great personality for those wearing it, but aware of the fact that in the upcoming years there will be a change in the volumes of the pieces worn.



Jean Michel Cazabat . Frange e livelli muovono passi eleganti

Potrebbe essere in pieno trend il punto di ispirazione che ha generato la vocazione a shoes designer di Jean Michel Cazabat; infatuato dalle scarpe in corda e sughero delle donne del suo villaggio, la tendenza del momento calza a pennello con il suo punto d’inizio. Ho appena comprato un paio di scarpe in coda e raffia che ricordano un pò l’immaginario del designer. A WHITE di Febbraio la collezione Cazabat propone invece frange in pelle su tre livelli, uno stivaletto a cui viene conferita dinamicità dal movimento alternato del passo, le frange poi diventano incroci che cingono il piede su cromie scure e argenti a contrasto.

Morethanlove

Jean Michel Cazabat . Fringes and levels take elegant steps
The inspiration point that has raised Jean Michel Cazabat’s gift for shoes design could be fully trendy; infatuated with string and cork shoes worn by the women of his village, the latest trend perfectly matches his starting point. I’ve just bought a pair of shoes made of string and raffia that evoke the designer’s creativity. At the February edition of WHITE, the Cazabat collection proposes leather fringes on three levels, an ankle boot which is conferred dynamisms by the alternated movement of steps, and then fringes become intersections that fasten round the foot on dark colours and contrasting silver tones.



WHITE details . Quando una linea spezzata diventa poliedrica

Appassionata di texture, ormai chi ci segue lo sa, e forse anche i visitatori di WHITE condividono la stessa passione visto che ci consentono sempre di avere una carrellata di pattern di tutti i tipi, forme e colori. Sembra che prevalgano i motivi geometrici a quelli floreali in quest’ultima edizione, dove alcuni tessuti sono stati disegnati in modo che gli scacchi varino di dimensioni unendosi sempre più in linee che cingono i fianchi.

Morethanlove

WHITE details . When an interrupted line gets a polyhedric form
I have a passion for textures, our followers already know this, and perhaps also the WHITE visitors share the same passion, as they always offer us a summary of all types of patterns, shapes and colours. At the last edition, it seems that geometric patterns prevailed over floral ones, where some fabrics have been designed so that checks change their sizes within a combination of lines that fasten round the hips.


Swear London . Una collezione che mantiene la parola data

Parlare di Swear London è come parlare dei maestri del cool internazionale, inutile dre che il marchio di calzature sia stato fondato da Jose Neves che oltre ad aver creato il noto showroom SIX London ha dato i natali anche ad uno dei siti più rivoluzionari degli ultimi tempi nel mondo della moda, ovvero Fartfetch. Swear mescola classici con linee contemporanee, i dettagli rivoluzionano completamente delle forme comuni che nell’interpretazione perdono caratteri antichi per conquistare personalità moderne. La linea presentata a WHITE è una breve panoramica di miniboots e scarpe in pelle che si arricchiscono di colori e cuciture traducendo in dettagli originali il carattere del marchio.

Morethanlove

Swear London. A collection that keeps its word

When we talk about Swear London it’s like talking about International cool masters, it is no use saying that the shoes brand has been established by Jose Neves who, besides having created the well-known SIX London showroom, has also founded one of the most revolutionary websites in the world of fashion,  that is Fartfetch. Swear blends classic and contemporary lines, details completely revolutionize common shape that in the interpretation forgets ancient characters to get a modern personality. The line presented at WHITE is a little overview of mini-boots and leather shoes added in colors and seams, turning the character of the brand into original details.



Toga Pulla . Le DECOLLETÈ diventano rosse

Yasuko Furuta è la designer del brand giapponese TOGA che nelle sue varianti di linee ha un’infinita declinazione del marchio in base a diversi stili. Approdato a WHITE di Febbraio grazie alla collaborazione con lo showroom SIX London specializzato principalmente in calzature, Toga Pulla è la linea presentata che ha colorato il salone di toni contrastanti e di stili dalla personalità decisa. Le cromie vengono qui affiancate al nero come in un palcoscenico che consente di esprimere alla linea scelta tutta la sua personalità. Il colore definisce segni che nelle decolletè diventano rimandi alla parte posteriore della scarpa e al resto della collezione, in cui altri grafismi caratterizzano i tacchi con pelli o minuterie metalliche.

Morethanlove

Toga Pulla . Court shoes are tinged with red

Yasuko Furuta is the designer of the Japanese brand TOGA which in its variants of lines proposes an infinite variation of the brand according to different styles. Presented at WHITE February thanks to the cooperation with SIX London showroom, specialised in shoes, Toga Pulla is the line which has coloured the show with contrasting colours, proposing styles with a strong personality. Here, colours are paired to black like on a stage to fully express personality. Colour defines signs which in the court shoes become references to the back section of the shoe and to the rest of the collection, where other graphic signs decorate heels with leathers or small metal parts.



Underground . Le creepers che hanno fatto ScUOLA

La suola alta rivisitata negli ultimi anni in modo molto originale da molti brand trae le sue origini come rimando storico alle Brothel Creepers, scarpe introdotte da militari inglesi e poi commercializzati dall’ imprenditore britannico Cox. Avevamo già accennato al motivo per cui la suola è alta, queste scarpe servivano per il deserto, di conseguenza isolavano molto dalle varie temperature del suolo. Underground ha portato a WHITE di Gennaio una collezione dalle mille varianti in cui pietre, minuterie e pelli si mescolano assieme per dare vita ad alternative dal sapore punk nelle creste create dai metalli.

Morethanlove

Underground . The creepers that have set a fashion

The high sole that has been revisited over the last years in a very original way by many brands arises from a historical reference to the Brothel Creepers, shoes introduced by English soldiers and then marketed by the British entrepreneur Cox. We already mentioned the reason why the sole is high, these shoes were worn in the desert, and then they could isolate from the different temperatures of the ground. Underground has taken at WHITE January a collection presenting a myriad of variants where stones, small decorations and leather are mixed together to create alternatives with a punk taste featuring the crests created by metals.

 

 


Montelliana 1965 Shoes . Snow boots dal gusto tutto italiano

Gli Snow boots Montelliana 1965 hanno fatto il loro ingresso a WHITE di Gennaio in modo trionfale, in poche parole, la collezione è piaciuta a tutti. Buyer o giornalisti così come il team di WHITE, hanno tutti avuto lo stesso riscontro di opinioni. Nonostante la lavorazione sia di tipo “Norvegese”, lo stivale è interamente disegnato e realizzato nel belpaese, con pellami e maestria nella lavorazione tipicamente italiana. Molto azzeccati a mio avviso le cromie ed i pattern usati, così come l’innovazione nella lavorazione di pelli diverse.

Morethanlove

Montelliana 1965 Shoes  . Snow boots with a 100% Italian taste

Montelliana 1965 Snow boots made a triumphal entry at WHITE in January, in a few words, everybody loved the collection. Buyers or journalists, and the WHITE team as well, they all got the same feedbacks. Despite the “Norwegian” processing, the boots are entirely designed and manufactured in Italy, with typical Italian leathers and typical Italian mastery.  In my opinion, the colours and patterns used are really spot-on, as well as the innovation in the processing of different leathers.




. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO