Posts Tagged ‘fantasie’

WHO’S THAT GIRL. A caccia di sorrisi


Anche quest’anno tra le passatelle di White troviamo mix di fantasie, colori e tessuti. Ma richiamando alla memoria le parole di Audrey Hapburn, “il miglior accessorio che possiamo indossare è il sorriso”.

Elisa

WHO’S THAT GIRL. In search of smiles

Also this year on the White catwalks we find mixes of textures, colours and fabrics. But recalling the words spoken by Audrey Hepburn, “the best accessory we can put on is our smile “.


White Hunting . Drops of colors on your garments

Gocce di colore si irradiano su una campitura nera, sfondo perfetto per far venire alla luce la tinta in pieno. Le texture diventano elemento caratterizzante di vestiti e camicie che con constrasti vivi di geometrie astratte, personalizzano un look con creatività e cadenze ritmiche.

Morethanlove

White Hunting . Drops of colours on your garments
Colour drops spread over a black background, the perfect one to enhance the hue at its best. Textures become the distinguishing element of dresses and blouses which characterise a look with creativity and rhythm by means of contrasts rich in abstract geometric signs.



Island . Un’isola ricrea la natura

Parliamo ancora di texture con un marchio che ha portato a WHITE una bellissima collezione di camicie in cui decorazioni floreali si alternano a moduli molto eleganti. ISLAND colora la prossima stagione estiva con un mix di toni primari applicati ad elementi naturali, il blue china si carica di storia per essere poi utilizzato come un prato con sofisticati pattern da indossare.

Morethanlove

Island . An island recreates nature
We are still talking about textures with a brand that has brought at WHITE a wonderful collection of shirts/blouses where floral decorations alternate to very elegant modules. ISLAND tinges the next season with a mix of primary tones applied to natural elements, China Blue is full of history, to be then used as a meadow with sophisticated patterns to be worn.



White Details . Stampe multicolori comunicano fantasie

Floreali o astratte che siano le texture regalano sempre una ventata di colore che avvolgono chi le indossa. I temi sono i più vari, fiori o geometrie astratte, su gonne o giacche, la mia preferita in questo caso è quella azzurra con il fiorellino che sa proprio di primavera, tra l’altro finalmente arrivata a Milano. E se la reiterazione di un segno è il principio base per la creazione di queste fantasie bidimensionali, potremmo immaginare la ripetizione modulare di un sorriso invisibile che generi un pattern astratto nell’etere.

Morethanlove

White Details. Multicolour printings to spread patterns
Floral or abstract, textures always confer a wave of colour that shrouds those who wear them on. The themes proposed are the most varied ones: flowers or abstract geometries, on skirts or jackets, in this case I prefer the azure one with the floweret, to celebrate springtime, that has finally come in Milan. And if the repetition of a sign is at the basis of the creation of these bi-dimensional patterns, we could imagine the modular repetition of an invisible smile that creates an abstract pattern in the air.


 


TUCKER . Vibrazioni cromatiche con base a New York

Sembra una parata di pattern venuti fuori da giochi elettronici, dei tetris sosfisticati, oppure da programmi di esplosione algoritmica che pur creando linee e segmenti di pura logica, sono ricchi di fantasia. Questo è TUCKER, marchio nato a New York e presentato a WHITE Milano. Trovo davvero interessanti alcuni grafismi, lasciarsi avvolgere da costellazioni romboidali in cui campiture cromatiche irrompono per celebrare esplosioni di movimenti vibranti. Non mi dispiace neanche il floreale, saranno le dimensioni del placement, del fiore o del contrasto cromatico, ma trovo il tutto molto chic se abbinato al capo giusto.

Morethanlove

TUCKER. Chromatic Vibrations Based in New York
It looks like a parade of patterns out of electronic games, sophisticated tetris, or out of programs of algorithmic explosion that are rich in imagination, despite creating lines and segments of pure logic. This is TUCKER, a brand born in New York and presented at WHITE Milan. I find really interesting a few graphisms, being enveloped by diamond-shaped constellations in which chromatic backgrounds burst  to celebrate explosions of vibrant movements. I do not mind even the floral pattern, maybe it’s because of the flower’s size, dimensions of placement or colour contrast, but I find it very chic when paired with the right garment.



 


. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO