Posts Tagged ‘fair’

The textile rebels . O la pianti o la indossi

La natura e il regno animale sempre più protagonisti dei trend del momento. C’è chi ha il pollice verde e chi invece decide che la botanica e l’amore per le piante siano meglio indossati. The textile rebels presenta una collezione in cui stampe di ispirazione vegetale si collegano con geometrie ed entropie universali. Se tutto è nato da un bing bang, una particella può trasormarsi in un fiore… a WHITE.

Morethanlove

The textile rebels . Plant it or wear it
Nature and the animal kingdom are always in the spotlight  of the current trends. There are those who have green fingers and those who decide that botany and love for plants shall be worn. “The textile rebels” present a collection where vegetal-inspired printings are linked through geometries and universal entropies. If it was all conceived from a big bang, a small particle can turn into a flower… at WHITE.



WHITE Hunting . Complementi d’Oriente

Un tocco sofisticato che arriva come sempre dall’oriente, i protagonisti di questa sezione non mancano di buon gusto ed eleganza nell’espressione del proprio stile. Cappellino e gilet o una bellissima giacca sopra una t-shirt sono sufficienti a designare i due maestri di portamento dell’ultimo salone.

Morethanlove

WHITE Hunting . Oriental complements
As usual, a sophisticated touch comes from the Orient, the protagonists of this section stand out for the refinement and elegance in the expression of their style. Hats and waistcoat or a beautiful jacket over a t-shirt are enough to point out two masters of bearing at the last show.



 


Unseener Container . Se le linee definiscono la terza dimensione

Contenitori invisibili per una collezione che fa del minimal e della grande qualità di materie prime italiane il suo punto di forza, Unseener Containers è un marchio totalmente Made in Italy che ha proposto all’ultimo salone colori primari e forme semplici in cui l’essere anonimo e la corrente No Logo diventa un manifesto che accoglie i mondi personali come un contenitore silente e prezioso.

Morethanlove

Unseener Container . If lines define the third dimension
Invisible cases for a collection that has minimal style and high-quality Italian raw materials as its strong point, Unseener Containers is a totally Made in Italy brand that at the last edition of the show proposed primary colours and simple lines, where anonymity and the No Logo trend become a manifesto that welcomes the personal universes as a silent and precious container.


WHITE HUNTING . Black is back … on your feet

Che amiate stare su tacchi vertiginosi oppure preferite avere i piedi per terra, le scarpe sono sempre una delle grande delizie di un outfit. Per un’amante come me delle calzature in quasi tutte le loro varianti, questa carrellata scelta svela le personalità dei nostri visitatori. Il nero uno dei più gettonati anche se non si sono fatte attendere delle novità con strabilianti texture che quest’anno hanno donato contaminazioni cromatiche come mai prima d’ora.

Morethanlove

WHITE HUNTING . Black is back … on your feet
Whether you love high or flat heels, shoes always remain one of the greatest pleasures of an outfit. For a lover of all variants of shoes like me, this selection reveals the character of our visitors. Black still remains one of the most popular tones though some new entries with astonishing textures this year have offered chromatic contaminations like never before.



Alysonoldoni . Se il contenitore rimanda al contenuto

Da sempre le aziende che trattano cosmesi e beauty prestano molta attenzione alla parte del design delle loro creazioni. Se il profumo fa sognare, il suo contenitore parla molto della personalità delle fragranze e dei rimandi olfattivi proposti. Qui Alysonoldoni sceglie delle linee che seppur molto minimali e brillanti nei metalli lasciano trasparire i toni graziati dell’essenza.

Morethanlove

Alysonoldoni . When the case recalls the content
Cosmetics and beauty companies have always paid a lot of attention to the design of their creations. If a perfume gives space to imagination, its pack tells a lot about the personality of fragrances and of the olfactory references proposed. Here, Alysonoldoni chooses lines that despite their minimal traits and bright metals reveals the graceful tones of the essence.



Katsuyukikodama . Vibrazioni tattili creano collezioni di design

La pelle come materia da plasmare e tramite cui ricreare antiche forme di bisacce che diventano qui raffinati zaini e borse con un fare ricercato e moderno. I volumi variano nella collezione Katsuyukikodama e diventano un tuttuno con la scelta materica, che attraverso le sue vibrazioni tattili, definisce nuovi caratteri in cui la personalità diventa unica.

Morethanlove

Katsuyukikodama . Tactile vibrations create design collections
Leather as a material to model and through which old shapes of haversacks can be recreated, here becoming precious packs and bags with a refined and modern taste. Volumes change and merge in Katsuyukikodama‘s collection with the material choice, which defines new characters in which personality becomes unique through its tactile vibrations.



WHITE BLOG . Rachel Zoe


Linee semplici e ricerca nei materiali, Rachel Zoe sa come inebriare il cuore di chi ama le scarpe e ne vorrebbe a centinaia a casa propria, magari in vetrina, magari solo da ammirare. Interessanti le pelli scelte e le diverse soluzioni di questi stivaletti  che con altezze diverse giocano con chiusure che spaziano da fibbie,  a cerniere e lacci. Ad ognuna la sua variante, una collezione che risponde ai gusti di diverse generazioni di donne, un punto di forza per un marchio che ormai spopola a livello internazionale.

 

Morethanlove

WHITE BLOG . Rachel Zoe

Simple lines and research in materials, Rachel Zoe knows how to fill the hearts of shoes lovers with joy – those who would have hundreds of pairs, at home, even displayed in a window, just to admire them. The leathers chosen and the different solutions adopted are outstanding, featuring ankle boots with different heights that play with fastenings ranging from buckles to zips and laces. Each one has its variant, a collection that meets the tastes of different generations, a strong point for a brand that is already a big, international success.



Hello… is it me you’re looking for?

I cappelli a tesa larga sono diventati molto popolari, oltre ad essere molto eleganti, presentano un doppio utilizzo, di puro stile e di difesa contro gli agenti atmosferici. Chiaramente questo rappresenta il passato, possiamo infatti finalmente cominciare ad indossare copricapi in raffia o cotone perfetti alleati per la stagione estiva. Ripararsi dal sole sarà quindi un imperativo per un’abbronzatura dorata e mai troppo eccessiva.

Morethanlove

Hello… is it me you’re looking for?

Broad-brimmed hats have become very popular, besides being very elegant they offer a double use: they’re stylish and protect against atmospheric agents. Clearly, this refers to the past, we can actually wear raffia or cotton hats, perfect for the summer. Protection from the sun will be an imperative for a golden tan, never too extreme.



Pantone Universe . Una cartella colori da indossare


Dopo aver visto ogni possibile prodotto di merchandise dal design sofisticato e minimale, tipico del marchio Pantone, ecco approdare anche nuovi piumini con marchio Pantone Universe. Perché se il concetto di partenza è forte è poi più facile che le sue applicazioni trovino spazio in qualsiasi adattamento possibile (una delle prime regole della corporate image). Un’immagine semplice ovviamente basata su cromie e la classica banda bianca a marcare e distinguere il marchio su una campitura neutra, il bianco (WHITE) che è la sintesi di tutti i toni.

Morethanlove

Pantone Universe . A wearable colour card

After having seen any possible merchandise product with a sophisticated and minimal design, typical of the brand Pantone, here are new padded jackets branded Pantone Universe. If the starting concept is strong, its application will more easily adapt to any context (one of the first rules of corporate image). A simple image, clearly based on colours and the classic white band to distinguish the brand on a neutral background, WHITE is the highlight of all hues.



WHITE Hunting . Quando sfilano i cappelli

Una piccola sfilata di cappelli è quello che mancava nella nostra sezione accessori, ormai troppo dediti alle scarpe, abbiamo pensato di scegliere alcune delle immagini che mettono in evidenza il copricapo in tutte le sue varianti.  Che siano in lana o feltro poco importa, la trasformazione in atto porta anche una grande sciarpa a mutare per l’occasione fino a svelare un dolce sorriso.

Morethanlove

WHITE Hunting . When hats are on the catwalk

Our section dedicated to accessories just needed a brief parade of hats, as lately we have been focussing too much on shoes, then we thought to select some images to highlight hat in all its variants. It doesn’t mater if they are made of wool or felt, the change in progress sees a scarf changing on the occasion, revealing a sweet smile.



Fullspot . Una cipolla che non fa piangere

Uno dei prodotti che mi ha colpito di questo marchio è sicuramente la cipolla in ABS, Fullspot è un’azienda nata dalla creazione di un orologio O’Clock e che sta passando pian piano in rassegna tutta una serie di altri accessori. presentati a WHITE infatti oltre alle Limited series di orologi da polso e taschino, si è vista un’ampia variante di texture e colori, che vanno dai camouflage ai colori più accesi. Si finisce nelle borse e negli accessori sempre attraverso polimeri che hanno reso noto il marchio e con l’aggiunta di borse componibili, in cui è possibile scegliere il manico più vicino al proprio umore.

Morethanlove

Fullspot . An onion that does not make you cry
One of the products that stroke me of this brand is the ABS onion, Fullspot company has originated from the creation of O’Clock watch, and it is now reviewing a whole series of other accessories. Beside the Limited series of wrist and pocket watches, a wide range of textures and colours was presented at WHITE, from camouflage to brighter tones. It all ends up with bags and accessories, always through polymers that have made the brand famous and with modular bags, for which you can choose the handle that most resembles your mood.



WHITE Details . Brothel e anfibi in sincro

In una giornata dedicata all’ascolto dei Joy Division non potevo che scrivere un post dedicato a quelle che sono state le icone tipiche della cultura punk, ska, new wave, grunge, rock etc. Alcune di queste chiaramente appartengono ad altre sottoculture pre e post punk, le Brothel creeper sono icone di un decennio prima, ma ciò che accomuna alcuni dei visitatori di WHITE con eccezioni evidenti, è aver indossato alcune scarpe che hanno come unico comun denominatore l’origine militare.

Morethanlove

WHITE Details . Brothel and soldier boots are synchronized
On a day consecrated to listening the Joy Division I could but not write a post a dedicated to the typical icons of punk culture, ska, new wave, grunge, rock etc. Some of these clearly belong to other pre and post punk sub-cultures, the Brothel creeper models are icons dating back to a precedent decade, but some of the WHITE visitors share, with evident exceptions, the fact of having worn shoes with a military origin.



Jean Michel Cazabat . Frange e livelli muovono passi eleganti

Potrebbe essere in pieno trend il punto di ispirazione che ha generato la vocazione a shoes designer di Jean Michel Cazabat; infatuato dalle scarpe in corda e sughero delle donne del suo villaggio, la tendenza del momento calza a pennello con il suo punto d’inizio. Ho appena comprato un paio di scarpe in coda e raffia che ricordano un pò l’immaginario del designer. A WHITE di Febbraio la collezione Cazabat propone invece frange in pelle su tre livelli, uno stivaletto a cui viene conferita dinamicità dal movimento alternato del passo, le frange poi diventano incroci che cingono il piede su cromie scure e argenti a contrasto.

Morethanlove

Jean Michel Cazabat . Fringes and levels take elegant steps
The inspiration point that has raised Jean Michel Cazabat’s gift for shoes design could be fully trendy; infatuated with string and cork shoes worn by the women of his village, the latest trend perfectly matches his starting point. I’ve just bought a pair of shoes made of string and raffia that evoke the designer’s creativity. At the February edition of WHITE, the Cazabat collection proposes leather fringes on three levels, an ankle boot which is conferred dynamisms by the alternated movement of steps, and then fringes become intersections that fasten round the foot on dark colours and contrasting silver tones.



Street inside WHITE


Solitamente gli scatti riprendono i visitatori di WHITE all’esterno del salone, in questa breve sessione andiamo più a fondo nel vedere i protagonisti di Febbraio finalmente al caldo. Non voglio ancora parlare di clima anche se qualche giorno fa durante il salone del Mobile, ho incontrato un amico di Berlino con cui ho parlato solo ed esclusivamente del tempo che per loro ha significato avere la neve fino a settimana scorsa, quindi a noi va ancora bene.

Morethanlove

WHITE HUNTING . Street inside

Usually, the WHITE visitors are photographed outside the show, in this brief session we will finally see the protagonists of the February edition inside. I’m not talking about weather though a few days ago, during Salone del Mobile, I met a friend from Berlin whom I exclusive spoke about weather with: they had snow until last week, then we are lucky.



 


. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO