Posts Tagged ‘details’

WHITE HUNTING . Eclettismo di stili e nuovi linguaggi moda

Se le novità spesso diventano tendenza, questo ragazzo è il ritratto vivente di tutto ciò che in questo momento va di moda se parliamo di streetwear e non solo. Partendo dalle stampe fotografiche ormai adattate ad ogni possibile veste, qui si aggiunge anche la fustellatura che ha segnato una traccia importante sui tessuti e materiali se parliamo di product design. Ovviamente non tralasciamo il knitting utilizzato da Nike da qualche anno che rende le sue scarpe ancora più morbide e confortevoli.  Ma in questa lista di pezzi indossati vince sicuramente lo zainetto in finta pelliccia, un must have a quanto pare delle prossime stagioni anche se nel reparto web di White è già comparso in versione total black da diversi mesi.

Morethanlove

WHITE HUNTING . Eclecticism of styles and new fashion languages
If new proposals often dictate the trend, this boy is the spitting image of all that is now trendy regarding street wear and not only. Starting from photographic printings, already suitable to every possible use, punching has been added here, marking an important sign on fabrics and materials involved in product design. Clearly we cannot omit knitting proposed by Nike some years ago, making their shoes even softer and more comfortable.  Nevertheless, the winner in this list of pieces is the backpack made of artificial fur, it seems to be a must for the upcoming seasons, though some months ago its total-black version already appeared in the web section of White.



Phonz says black . I dettagli che vestono un classico

Il mondo del duo Phonz says black, è un mondo che fa delle commistioni di genere, un leit motif costante. Nelle collezioni presentate, si possono infatti osservare dei completi con giacche dai toni tra i più vari che sorprendono per i dettagli inconsueti, memori di un immaginario ben preciso. La libertà, gli echi di tribù e messaggi trascendentali sono punto di ispirazione che vengono trasformati in accessori da indossare. Una sintesi di diversi linguaggi ben interpretata che rimanda anche nel classico suit, a simbologie mistiche sapientemente celate.

Morethanlove

Phonz says black . Details clothes classic style
In the Phonz says black couple’s universe, there are genre mixtures as a constant leitmotif. The collection presented feature outfits with the most varied tones and unusual details, mindful of well-defined images. Freedom, the tribes’ echo and extraordinary messages are the inspiration which is then transformed into accessories to be worn. A well-interpreted synthesis of different languages which even in the classic suit recalls mystical symbols wisely hidden.



WHITE DETAILS . Paillettes e volumi dal placement inaspettato

Se dai dettagli si percepisce lo stile, per questo post abbiamo scovato spunti e soluzioni tra i visitatori dell’ultimo WHITE che danno indicazioni dettagliate sul loro gusto personale. In questo caso le paillettes sulle maniche di una felpa grigia destano sicuramente sorpresa per l’abbinamento, un unione ben riuscita a mio avviso. Più particolare è invece il collo della giacca indossata in nero, quasi una scultura che contrasta attraverso i suoi frame decisi con i volumi morbidi del capospalla. Un dettaglio di un montgomery elegante a conclusione di una parata di soluzioni che rafforzano l’identità di un capo e di chi lo indossa.

Morethanlove

WHITE DETAILS. Sequins and volumes with unexpected placement
If style can be perceived through details, for this post we have found out cues and solutions among the visitors of the last WHITE edition offering detailed information of their personal taste. In this case, the matching of sequins on the sleeves of a grey sweatshirt certainly surprises, I think it is a successful union. While the collar of the jacket in black is very particular, it is almost a sculpture in contrast through its clear frames with the soft volumes of the jacket. The detail of an elegant duffel coat concludes a parade of ideas that strengthen the identity of a piece and of those who wear it.



Un mattino come tanti a White

Al salone espressioni curiose si susseguono, lo scorso anno abbiamo visto anche gente portarsi dietro delle uova sode da mangiare in pausa pranzo. Tra i vistatori e gli espositori l’atmosfera è così rilassata che sembra quasi di essere in una grande comune a volte, c’è chi va e chi viene, chi fa ultimi ritocchi agli spazi espositivi (come abbiamo già visto, magnifici quest’anno), chi aspetta amici e si accerta che si siano accreditati, e chi, dal sole della California, con aria incuriosita guarda il nostro fotografo catturare andamenti della west coast in un caldo mattino milanese.  Qualcuno invece si sistema le lenti a contatto in uno specchio improvvisato, a volte vorrei che White durasse più giorni solo per curiosare tra parti di vita che svelano la personalità di professionisti visti due minuti prima in veste diversa.

Morethanlove

Just an ordinary morning at White
The show is a series of curious expressions, last year there was even someone who took hard-boiled eggs with them for lunch. Among visitors and exhibitors, the atmosphere is so relaxed that sometimes it seems like being in a commune, there are people coming and going, those who touch up their booths (as we have seen, wonderful, this year), people waiting for friends making sure they have registered, and those who, from sunny California, curiously look at our photographer while catching west coast typical traits on a hot morning in Milan. While someone adjusts the contact lenses with an improvised mirror, sometime I wish that White could last more days to look around parts of life that discloses the personality of professionals seen two days before in a different role.

 

 

 

 

 


Parade di stili tra pois e iconografie sacre

 

 

Specchio specchio delle mie brame cosa indosserò al prossimo salone? Io non so di certo darvi la risposta, ma sicuramente posso darvi qualche spunto visti gli ultimi look fotografati a White. In coppia o da soli, con riviste alla mano o stampe su tshirt dall’implicita fede, la lista è vasta. E se vi sentiti un pò nostalgici di mise da scolaretti, qui c’è anche la posa che rafforza il look. Della serie: se non sono originali non li vogliamo.

Morethanlove

A parade of styles amidst dots and holy iconographies
Mirror, mirror on the wall, what will I wear on the next show? I cannot give you the answer, but I can certainly give you some cues, considering the looks photographed at last White edition. As a couple or alone, carrying magazines or with printed T-shirts with implicit faith, we have such a long list. And if you feel a little nostalgic about school uniforms, here you always have the posture that strengthens your look. As they say, if they’re not original, we don’t want them!

 


. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO