Posts Tagged ‘colori’

S.T.A.M.P.S. Cambiamenti sincronizzati


Non è un gioiello, non è un bracciale e neanche un orologio, ma è un accessorio che cambia giorno dopo giorno. I singoli pezzi della collezione presentata da  S.T.A.M.P.S. sono basati sul principio modulare Clip&Change che permette a chi lo indossa di variare tra le varie skin sia che si tratti del cinturino che del quadrante.

Elisa

S.T.A.M.P.S. Synchronized changes

It’s not a jewel, it’s not a bracelet nor a watch but an accessory that changes day by day. Each piece of the collection presented by S.T.A.M.P.S. is based on a modular principle named Clip&Change which enables those wearing them to vary the different skins, both for the strap and for the dial.


PURE – JEAN NOUVEL POUR RUCOLINE

Ruco Line presenta un progetto, di ampio respiro culturale e internazionale dove crea una partnership con personaggi appartenenti a mondi diversi, dall’arte alla musica, dallo sport al lifestyle. Proprio in quest’ottica s’inserisce la capsule collection “Pure”, nata dalla sinergia fra Ruco Line e l’architetto Jean Nouvel.

Elisa

PURE – JEAN NOUVEL POUR RUCOLINE

Ruco Line presents a project, with a considerable cultural and International content where it establishes a partnership with characters belonging to different worlds, from art to music, from sport to lifestyle. The capsule collection “Pure”, deriving from the synergy between Ruco Line and architect Jean Nouvel actually develops around this aspect.


STREET HUNTING. Ritorna lo Zaino.

Uno zaino è, nella sua forma più semplice, una sacca in tessuto che viene portata sulle spalle per portare grandi pesi; almeno così era tanti anni fa. Oggi diventa un accessorio molto comune, quasi quanto la borsa, che di anno in anno diventa sempre più stiloso, con l’utilizzo di materiali di ricerca, forme particolari o fantasie diverse.

Elisa

STREET HUNTING. The rucksack is back.

A rucksack is, in its simplest form, a fabric sack put on on one’s shoulders to carry weights; or, at least, it was like that many years ago. Today, it has become a very common accessory, like a bag, which from year to year becomes more stylish, making use experimental materials, special shapes or different textures.


A.B. Un inizio senza fine

Attraverso un acronimo come abbreviazione del nome della nonna della designer, A.B. vuole portare la sua antica conoscenza ed abilità tecnica nel presente. Infatti troviamo la trasformazione delle forme e dei volumi in capi sovrapposti e decostruiti. Le linee seguono la geometria rispondendo ad una ricerca di essenzialità ed innovazione allo stesso tempo. Il tessuto è il principale protagonista, scelto in tutte le sue varianti di colori e di emozioni.

Elisa

A.B. An endless beginning

Through an acronym as the abbreviation of the designer’s grandma, A.B. aims at bringing its antique knowledge amd technical skills to the present. We actually find the transformation of shapes and volumes in superimposed and deconstructed pieces. Lines follow geometry meeting a request for essentiality and innovation at the same time. Fabric is the protagonist, in all its variants of colours and emotions.


WHO’S THAT GIRL. A caccia di sorrisi


Anche quest’anno tra le passatelle di White troviamo mix di fantasie, colori e tessuti. Ma richiamando alla memoria le parole di Audrey Hapburn, “il miglior accessorio che possiamo indossare è il sorriso”.

Elisa

WHO’S THAT GIRL. In search of smiles

Also this year on the White catwalks we find mixes of textures, colours and fabrics. But recalling the words spoken by Audrey Hepburn, “the best accessory we can put on is our smile “.


KOMONO . Le piccole grandi cose

È dalla continua ricerca di materiali e stampe innovative che nasce il brand Komono. Il nome del brand tradotto dal giapponese significa “Piccole Cose” ma in realtà è molto più di questo. Il classico si combina ad uno stile più moderno che si ritrova negli orologi, occhiali da sole, short e boxer. L’elemento maggiormente indicativo del brand  è sicuramente la scelta dei colori.

Elisa

KOMONO . Little big things

The brand Komono is the result of constant research for materials and innovative printings. The name of the brand in Japanese means “Little things” but actually it is much more than this. Classic style is combined to a more modern one to be found in watches, sunglasses, shorts and boxers. Surely, the distinguishing mark of the brand is the choice of colours.


WHITE HUNTING. E l’importanza della calza

La calza, fin dai tempi degli egizi, è stato un accessorio necessario utilizzato per coprire il corpo. Con il passare del tempo, non solo ha cambiato forma ma anche significato e utilizzo. Oggi è diventato un accessorio con cui giocare, con cui sbizzarrirsi e anche sperimentare.

Elisa

WHITE HUNTING. And the importance of socks

Since the Egyptian age, socks have been a necessary accessories used to cover the body. Through time, not only it has changed its shape, but also its meaning and scope of use. Today, it has become an accessory to play and to experiment with.


WHITE HUNTING . Pantaloni in passerella

Raramente parliamo di pantaloni, ma di seguito abbiamo deciso di fare una piccola rassegna di alcune varianti con texture a scacchi di varie dimensioni e di tajer dalle brillantezze uniche. Volumi ampi e stretti, versioni eleganti e casual, ecco di seguito la sfilata di uno dei capi più comodi del guardaroba.

Morethanlove

WHITE HUNTING . Trousers on the catwalk

We do not often talk of trousers, but we have decided to present a brief overview of some variants with check patterns – in different sizes – and of suits with unique brilliance. Large and slim volumes, elegant and casual versions, here is the parade of one of the most comfortable pieces of the wardrobe.




White Hunting . Drops of colors on your garments

Gocce di colore si irradiano su una campitura nera, sfondo perfetto per far venire alla luce la tinta in pieno. Le texture diventano elemento caratterizzante di vestiti e camicie che con constrasti vivi di geometrie astratte, personalizzano un look con creatività e cadenze ritmiche.

Morethanlove

White Hunting . Drops of colours on your garments
Colour drops spread over a black background, the perfect one to enhance the hue at its best. Textures become the distinguishing element of dresses and blouses which characterise a look with creativity and rhythm by means of contrasts rich in abstract geometric signs.



Sofie d’Hoore . Una collezione estatica

L’ultima collezione di Sofie d’Hoore è piena di stimoli visivi e caldi disegni geometrici in cui anche il floreale viene qui reinterpretato con giochi di riflessi e soluzioni stilistiche che si abbinano alla perfezione alle linee scelte. Un’eleganza di stile in cui ogni capo ha una personalità da scrutare in un gioco di contrasti cromatici e percezioni che proiettano in mondi con piume o simil dischi volanti.

Morethanlove

Sofie d’Hoore . An ecstatic collection
The latest collection by Sofie d’Hoore is rich in visual spurs and warm geometric patterns where floral textures are given a new interpretation by means of games of reflections and stylistic solutions which perfectly match the lines chosen. An elegance of style where each piece has its own character to be scanned within a game of chromatic contrasts and perceptions that project into worlds made of plumes and flying saucers or similar.


Island . Un’isola ricrea la natura

Parliamo ancora di texture con un marchio che ha portato a WHITE una bellissima collezione di camicie in cui decorazioni floreali si alternano a moduli molto eleganti. ISLAND colora la prossima stagione estiva con un mix di toni primari applicati ad elementi naturali, il blue china si carica di storia per essere poi utilizzato come un prato con sofisticati pattern da indossare.

Morethanlove

Island . An island recreates nature
We are still talking about textures with a brand that has brought at WHITE a wonderful collection of shirts/blouses where floral decorations alternate to very elegant modules. ISLAND tinges the next season with a mix of primary tones applied to natural elements, China Blue is full of history, to be then used as a meadow with sophisticated patterns to be worn.



WHITE DETAILS . L’access ORO

Piccoli accessori fanno la differenza anche quando l’outfit diventa scevro di cromie e il minimal avanza. Una borsetta con la sua metalleria luccicante in oro va a contrasto con la pelle di un verde spento di un autunno ormai finito. Linee dorate attraversano onde di un foulard che pone come sfondo pattern a righe bianche e nere. Anche i gioielli giocano un ruolo ben definito se la geometria fa da padrona con cubi e forme coniche in metallo che nella ripetizione creano una maglia metallica da indossare.

Morethanlove

WHITE DETAILS . GOLDEN access

Small accessories make the difference even when the outfit features no chromies and a minimal style. A small handbag with its glittering golden metal parts contrast with dull green of already finished autumn. Golden lines pass through the waves of a scarf with a black and white stripes background. Also jewels play a well-defined role if geometry prevails with metal cubes and conic shapes which, by means of repetition, create a metal mesh to be worn.



Who’s that man . Colori primari giocano a scacchi

Mescolare toni cromatici fino a raggiungere una palette decisamente primaria, le tinte che nel test di Luscher darebbero come risultato probabilmente un carattere forte e controverso se affiancati assieme, vedono qui una perfetta sintesi nella scelta di capi di abbigliamento e accessori. Più scevre le sneakers con minuterie ton sur ton e lo scacco dei pantaloni che mitigano tutto con fare più mesto.

Morethanlove

Who’s that man . Primary colours play chess

Mixing colours up to achieve a definitely primary colour palette, the hues that, paired, would give a strong and controversial character as a result of the Luscher test, here see a perfect synthesis in the choice of pieces of clothes and accessories. The sneakers with ton-sur-ton metal parts and the check pattern on trousers mitigate the whole in a quieter manner.





WHITE Hunting . RGB on WHITE

Gli ultimi street style sono legati a colori, in questo caso un’intera sezione di toni rgb, ok l’arancio in realtà è rosso, ma il verde nonostante sia su tessuto è abbastanza brillante e simile al classico verde da schermo digitale. I visitatori di WHITE non hanno timore di esprimere le proprie emozioni anche quando un’avanzata di azzurri la fa da padrone in questa carrellata dai colori vividi.

Morethanlove

WHITE Hunting . Red Green and Blue

The latest street styles are linked to colours, in this case an entire section of rgb tones, ok, orange actually is red, but green is quite bright and similar to the classic digital screen green, despite it is on fabric. The WHITE visitors are not afraid of expressing their feelings even when an advance of light blue tones rules the roost in this parade featuring lively colours.

 




WHITE . Looking for a Pattern

Esplosioni cromatiche e rimandi a paradisi perduti,  petali scomposti in un prato dalle cromie calde si scontrano con texture più geometriche affiancate al jeans. Non si può dire che l’estate non si senta a WHITE, si potrebbe anche affermare che di certo l’eclettismo è presente in ogni sua parte. Qui non troverete solo uno stile, dimenticate la monotonia di un genere, l’dentità del salone si sviluppa proprio su un’apertura a 360° su ciò che è interessante come novità a livello internazionale, sia nei marchi presentati che negli outfit di chi lo frequenta.

Morethanlove

WHITE . Looking for a Pattern
Colours explosions and references to lost paradises,  petals scattered on a meadow featuring warm tones clashing with more geometric textures paired to denim. You can feel summer at WHITE, and of cour of its visitors se eclecticism is everywhere. You will not find just one style here, let’s forget the monotony of one style only, the identity of the show is characterised by an all-round opening towards all that is interesting in terms of innovation at international level, both regarding brands and outfits of its visitors.


 


WHITE Details . Il verde diventa leit motif al salone

Sono sempre stata una fan di coloro che riescono ad indossare molte tinte nello stesso look, ancor più di chi compra dei capi dalle texture ben decise. Di seguito alcuni scatti che ritraggono le ragazze più colorate avvistate all’ultimo WHITE. Tra tartan e mini borsette sacco a montgomery generosi nei volumi con geometrie multicolore, abbiamo individuato il verde prato come la tinta più gettonata dei due look che dà il “La” al prossimo post realizzato negli spazi espositivi “Green”.

Morethanlove

WHITE Details . Green is the leitmotiv of the show
I’ve always adored those who can wear different colours within the same look, far more those who buy pieces with well-defined textures. Below are some pics depicting the most coloured girls seen at the last edition of WHITE. Among tartan, small handbags and large duffel coats with multicolour lines, green has been identified as the most popular colour of the two looks that sets the tone of the next post created within “Green” spaces of the show.



White Details . Affinità cromatiche

A vedere la prima coppia fotografata mi si apre il cuore, le tinte dei loro cappotti sono così perfette assieme da dare spunto per la creazione di un App per Iphone che individui la compatibilità tra persone attraverso i colori indossati. Sebbene gli altri due scatti siano riferiti a frequentatori del salone tra loro sconosciuti, la similitudine della scelta cromatica “fluo” li porta a condividerne il gusto. Anni fa ero stata chiamata da un’azienda di NY per un supporto alla comunicazione di una piattaforma diventata poi una delle più gettonate negli States, uno di quei servizi che ti consente di incontrare persone più simili a te nella zona di Manhattan, legata a dei logaritmi che confrontano i gusti di ognuno. Il salone sempre così aperto a nuove proposte sta per potenziare le interazioni tra buyers ed espositori, in elaborazione… ma non svelo altro.

Morethanlove

White Details . Chromatic affinities
The first couple photographed touches me, the hues of their coats are so perfect together as to inspire the creation of an App for Iphone able to find individuals’ compatibility through the colours they wear. Though the other two shots refer to visitors of the show that do not know each other, the similitude of the “fluo” colour choice makes them share its taste. Some years ago, I was called by a company in New York for providing support to the communication of a platform, which then became one of the most popular in the States, a kind of service that makes you encounter people similar to you in Manhattan, linked to logarithms that compare the taste of each one. The show, always so open to new proposals, is about to strengthen interaction between buyers and exhibitors, work in progress… I’m not disclosing anything more.



White Details . Una giornata a tinte forti

Ci sarebbe molto da dire sul rosso, molto comunemente associato alla passione, a comportamenti aggressivi e al lusso. Se lo consideriamo correlato ad un significato più funzionale, questo tono ha lo scopo di evidenziare una presenza, il fatto che sia usato nei semafori e nei divieti viene infatti deciso dal fatto che l’occhio lo riesca a percepire insieme al giallo prima di tutti gli altri toni. L’associazione massima di visibilità infatti non è come molti potrebbero credere del nero sul bianco, ma del rosso sul bianco e viceversa. Perché questa parentesi culturale sui significati cromatici? Perché non capisco come mai io, a differenza di queste belle donne, faccio molta fatica ad indossare questa tinta; ho solo un maglione ed una sciarpa lasciata in custodia da un’amica che non metto quasi mai. Forse chi lo sceglie manda un segnale a sé stesso nella voglia di dare una scossa emozionale alla giornata o anche un segnale esterno leggibile come: io ci sono.

Morethanlove

White Details. A Day in Strong Colours

There is so much to say about red, very commonly associated with passion, aggressiveness and luxury. If we consider it related to a more functional meaning, this tone is intended to highlight a presence, the fact it is used in traffic lights and bans is due to the fact that the eye can perceive it, together with yellow, first of all other tones. The maximum association of visibility is not the one of black on white – like many could believe –  but of red on white and vice versa. Why this cultural digression on the meanings of colours? Because I don’t understand why I find it very difficult to wear this colour, unlike these beautiful women; I just have a sweater and a scarf  left in custody to a friend that I hardly ever put on. Perhaps those who choose it send a signal to themselves in the desire to give an emotional jolt to the day or even an external signal to be read as: I am here.

 


White Details . Sbocciano i colori su una piattaforma bianca

Se qualcuno è amante delle tinte unite e di toni scevri di espressività, ecco questo post non fa per voi. Dai medaglioni e stemmi della direttrice di Velvet, alla parata di fiocchi in toni primari della sosia di una giovane Rachel Welsh, ci vorrebbe una mazzetta pantone per classificare la palette presente al salone. La mia preferita in questa sessione è senza ombra di dubbio la ragazza al cellulare, esprime in tutto e per tutto un’esplosione di cromie e charme. Tra l’altro non c’è giorno che io non indossi almeno un colore, di cui a farne a meno, mi parrebbe di appiattirmi. L’astrologia cinese continua però a confermarmi che il nero è il mio Lucky color, quindi comincerò a comprare qualche capo in black e vedremo se ha ragione.

Morethanlove

White Details. Colours Bloom on a White Platform
If someone is fond of plain colors and tones devoid of expressivity, then this post is not for you. From medallions and crests of Velvet’s director to the parade of flakes in the primary tones worn by a young double of Raquel Welch, it would take a Pantone sample book to classify the colour palette present at the show. My favourite in this session is with no doubt the girl on the mobile phone, she expresses an explosion of colour and charm in all respects. Among other things, there’s not a day that I do not wear at least one colour, because without it I seem to flatten out. However, the Chinese astrology continues to confirm to me that black is my lucky colour, therefore I’ll begin to buy some black garment and we’ll see if it’s right.

 

 


White Details . Guardo il mondo attraverso colori

Da piccola li ho sempre chiamati “occhiali a goccia” come del resto molti li definiscono ancora, li avevo comprati con madreperla e lenti verdi, ero un pò ossessionata dalla figura di Jim Morrison, quindi, oltre a leggere i suoi stessi libri e guardare alcuni suoi film preferiti William Blake/Godard, avevo comprato i suoi stessi occhiali da sole. Aver quindici anni, bei tempi. Gli occhiali chiaramente sono gli Aviator della Ray Ban, qui perfetti nei toni del marrone dove la montatura si abbina alla perfezione ai gioielli indossati. Interessante anche la montatura tartarugata, altro trend delle ultime stagioni che abbiamo già sviscerato nei post precedenti. Trovo anche perfetti quelli in blu abbinati ai colori degli accessori come la borsa e gli orecchini, molto eleganti.

Morethanlove

White Details. I Look at the World through Colours
As a child I have always called them “glasses to drop” like many still call them, I had bought them with mother of pearl and green lenses, I was a little obsessed by the figure of Jim Morrison, then, in addition to reading his own books and watch some of his favourite movies William Blake/Godard, I had bought the same sunglasses he used to wear. Fifteen years, good times. The glasses are clearly Aviator model by Ray Ban, here in perfect shades of brown, the frame matching perfectly to the jewelry worn. Also interesting is the tortoise frame, another trend of recent seasons we’ve already gutted in the previous posts. I find it perfect even the blue ones matching the colour of the accessories such as the bag and earrings, I would say very elegant.


Sapevate che la somma dei colori primari dà come risultato il bianco?

Un pò di colore non guasta mai, e se questa asserzione viene da chi ha in questo momento ai piedi un paio di scarpe arancio fluo di Marni, potete crederci. Chiaramente le interpretazioni saranno molto personali, nel mio caso il resto dei toni sono un pò anonimi, quindi questo è l’unico vezzo cromatico che mi sono concessa oggi.  Se pensavate di vedere a White solo neri e pelle o dandy presenti in altre fiere, vi sbagliate, il salone è sempre più frequentato da persone che hanno una liberissima espressione dello stile, senza pregiudizi e senza limiti di associazioni. Appena ho visto la coppia qui presentata ho pensato a degli outfit di Bernhard Willhelm, anche se non è questo il caso, ma i volumi così diversi e le esplorazioni cromatiche così vive, hanno richiamato la mia attenzione su alcuni look visti nelle collezioni dello scorso anno. Il fluo nelle sneaker su toni scuri non posso far altro che appoggiarlo, visto che oggi sono proprio vestita con le stesse cromie!

Morethanlove

Did you know that mixing the primary colours, you get white?
A bit of colour is all right, and if a person that is now wearing a pair of fluo orange Marni shoes states this, you can believe it. Clearly, interpretations will be very personal, in my case the rest of the tones results a bit anonymous, hence this is the only flash of colour I allowed myself today. If you thought to find only black tones and leather or dandy present at other fairs at White, you were wrong, the show is increasingly being visited by people sharing a free expression of style, with no prejudices and without limits of associations. As soon as I saw the couple presented here, I thought of Bernhard Willhelm outfits, also if this is not the case, but different volumes and lively colours explorations focussed my attention on some looks seen on the last year’s collections. I cannot but support fluo hues on dark tones sneakers, as today I am just wearing the same colours!

 


. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO