Posts Tagged ‘cappotto’

WHITE Hunting. Un classico dalle tinte beige


Come accennato qualche post fa, il Total Black è un classico che ritroveremo sempre adatto ad ogni circostanza, così come il colore Beige, che ritroviamo in tutte le stagioni dell’anno e in tutte le sue diverse tonalità, che sia un cappotto, un pantalone o un guanto, è sempre quella nuance che si abbina in maniera gradevole a qualsiasi outfit.

Elisa

WHITE Hunting . A classic tinged with beige

As we mentioned in our previous post, the Total Black is a classic that fits every circumstance, just like Beige. We can find this color throughout every season of the year, in all its possible shades. Either if its a coat, a pair of trousers or gloves, this nuance delightfully matches every kind of outfit.

If you are interested in this post check also our profile Tumblr


White Hunting . Salone che vai ombrello che trovi 

Sembra quasi che agli ultimi saloni a livello internazionale debba imperversare neve e pioggia o qualche grandinata, così è successo a Parigi così come a Milano e lo stesso per il salone del mobile della scorsa settimana. Di seguito una raccolta che vede i visitatori di WHITE alle prese con un altro accessorio che qualche anno fa avevamo tra gli espositori, l’ombrello in tutte le sue varianti o almeno quelle più vicine all’outfit prescelto.

Morethanlove

White Hunting . You can tell a show by its umbrella
It seems that over the last editions of the show, snow, rain or hail have raged at international level, in Paris and in Milan, and also last week during salone del mobile. Below is a parade of WHITE visitors struggling with another accessory that was showcased some years ago, the umbrella, in all its variants or at least the one which is closest to the outfit.




Cristina Sabaiduc . Toni naturali su materiali tecnici

Quello che ho trovato interessante della collezione presentata da Cristina Sabaiduc all’ultima edizione di WHITE sono stati alcuni pezzi in cui la designer mescola tessuti e materiali tecnici con linee che vengono interrotte per creare dei vuoti inattesi. Interrompere le linee classiche con parallele di avvolgenti cinture che cingono una vita più bassa, come a dare maggiore spazio al busto per innalzarlo e trasformare il capospalla più in un abito che cappotto. Molto interessante anche l’impermeabile che oltre ad unire il classico trench alla mantella, sceglie un colore e una linea che crea nuove onde ad ogni incedere del passo.

Morethanlove

Cristina Sabaiduc . Natural shades on technical materials

What is interesting in the collection presented by Cristina Sabaiduc at the last edition of WHITE are some pieces in which the designer mixes technical fabrics and materials with lines which are interrupted to create unexpected gaps. Interrupting classic lines by means of parallels of wrapping-up belts that fasten round a lower waistline, as to enhance the bust to raise it and transform the piece into a dress rather than a coat. I find the raincoat very interesting, it combines the classic trench to the cloak and it also opts for a colour and a line that create new waves at each step.




WHITE HUNTING . All your coats

Devo dire che questo marzo ci ha riservato temperature un pò varie rispetto alla media degli anni passati, sempre molto mutevole come solito essere il periodo, ma con picchi di alti e bassi decisamente inattesi. Uno degli ultimi post sui cappotti quindi, tra un pò la bella stagione sarà alle porte e qui di seguito abbiamo dei punti di ispirazione che potremo tenere in serbo per il prossimo inverno. Beige, grigi o colori scuri, linee classiche per un basic che non passa mai di moda.

Morethanlove

I must say that this March has brought us varied temperatures compared to the average of the past years, this period has always been very mutable, but with definitely unexpected peaks. This is one of the last posts about coats, then, within a short time, spring will be close at end and below we have some inspiration points, which we can keep by for the next winter. Beige, grey and dark colours, classic lines for a timeless basic style.



Harnold Brook . Il duffle coat dall’identità patriottica

Camouflage, tartan, colori accesi e la bandiera del regno unito per i montgomery  firmati Harnold Brook, varianti molto classy ma con un sapore inglese che non lascia dubbi. Presentata a WHITE di Gennaio, la collezione porta il nome del suo inventore che, prendendo le distanze dalla moda legata a tendenze, decide di approfondire questo capo spalla intramontabile, trasformando il duffle coat in un capo tipico inglese fortemente caratterizzato.

Morethanlove

Harnold Brook .A duffel coat with a patriotic identity

Camouflage, tartan, bright colours and the Union Jack for the duffel coats signed by Harnold Brook, very classy variants with a definite English touch. Presented at WHITE in January, the collection carries the name of its creator who, keeping aloof from a kind of “trendy” fashion, decides to study in detail this everlasting model, transforming the duffel coat into a typical English piece, with a strong character. Which is then given a touch of authenticity by manufacturing and wool industries with precious fabrics and a well identifiable allure.

 

 


White Details . Giallo da indossare

Da piccola avevo una sorta di ossessione per il giallo, tshirt, scarpe, nastri per capelli Naj-Oleari (cresciuta in pieno periodo paninaro), un colore che adesso non indosso quasi mai. Si cambia, ed alcuni toni bisogna anche saperli portare, il pan dan con il colore della pelle non va benissimo, sopratutto se nasci olivastra, bisognerebbe scegliere cromie che ravvivino un pò. Questo tono è visto da Kandinsky come uno dei toni più veloci, legato ai violini, il primo ad essere visto dall’occhio in natura, ancora prima del rosso. Di seguito alcune visitatrici di WHITE che danno dimostrazione di come i toni del giallo, che sia paglierino, si avvicini a degli ocra o sia una sfumatura su un cappotto, se miscelato bene al resto dell’outfit, possano diventare luci per il volto e per il grigio cittadino.

Morethanlove

White Details. Dressed in yellow
When I was a child I was nearly obsessed by the yellow colour, t-shirts, shoes, Naj-Oleari hair bands (I grew up in broad paninaro period), a colour that I almost never put on now. But we change, and we shall be able to wear some hues, matching with the colour of the skin is not that good, above all if you have olive-coloured skin, you should chose colours that brighten up a bit. For Kandinsky this colour is one of the fastest ones, connected to violins, the first to be perceived by the eye in nature, far earlier than red. Below are some visitors (women) at WHITE that prove how yellow tones – straw-coloured, close to ochre or a shade on a coat – if well mixed with the rest of the outfit, can enlighten the face and the urban grey.


 


. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO