Mad for accessories

Eyepetizer: like The Great Gatsby!

Non solo abiti al White, ma anche accessori, spesso veri protagonisti dei nostri look quotidiani. Fra i brand presentati alla Fiera milanese anche uno di occhiali che, nonostante le poche stagioni alle spalle, vanta già moltissimi fan: Eyepetizer. Per la prossima stagione il marchio si ispira ad una pellicola, e ad un libro, davvero iconici. Per questo abbiamo chiesto ad Antonio Conti, responsabile comunicazione del brand, di raccontarci meglio il nuovo percorso del marchio. Ecco cosa ci ha raccontato.

Not just clothings at White, but also accessories, often the real stars of our everyday looks. Among the brands presented at the fair in Milan also one of glasses that, despite the few seasons behind it, already has many fans: Eyepetizer. For next season, the brand is inspired by a film, and a book, which became really iconic. For this reason we asked to Antonio Conti, in charge for the brand communication, to tell us something more about the brand’s new path. Here’s what he told us.

“Per la nuova collezione Eyepetizer ci siamo ispirati all’affascinante atmosfera degli Hamptons. Un angolo di mondo da sempre sinonimo di eleganza ed esclusività. Gli anni ’20/’30 quelli raccontati da Fitzgerald, quelli di Gatsby, un mondo di accostamenti sofisticati, colori pastello e dettagli mai banali. Un nuovo capitolo della nostra storia scritto sulle frenetiche note delle melodie jazz.
::::::::::::

“For the new Eyepetizer collection we were inspired by the fascinating atmosphere of the Hamptons. A corner of the world which has always been synonymous with elegance and exclusivity. The ’20s and ‘ 30s told by Fitzgerald, the years of Gatsby, a world of sophisticated combinations, pastel colors and details that were never banal. A new chapter of our history written on the frantic notes of jazz melodies.

 

La collezione Hampton’s Chapter mantiene le caratteristiche di Eyepetizer: le montature sono ancora una volta leggere, flessibili nonostante siano diventate trasparenti e in materiale plastico, derivato dal nylon, Grylamyd o TR90. I colori variano dai toni più classici del nero, antracite e beige a quelli più vivaci del viola e del turchese.
Le aste sono in acciaio armonico con i terminali uno diverso dall’altro, caratteristica distintiva del brand.

Le lenti sono in CR39, con trattamento antiriflesso su base interna e i colori richiamano quelli delle montature, quindi l’antracite, il viola, l’azzurro, ma anche il verde e l’arancione, montate a contrasto.
I modelli richiamano quelli delle collezioni precedenti e sono riproposti con un design innovativo.

The Hampton’s Chapter collection mantains the characteristics of Eyepetizer: the frames are again light, although they are translucent and in a flexible plastic material, derived from nylon, Grylamyd or TR90.
The colors range goes from classic shades of black, charcoal gray and beige to brighter colors such as purple and turquoise. The temples are made of harmonic steel with terminals different one from the other, which is a distinctive feature of the brand.

The lenses are CR39, with anti-reflective coating on the inner base and the colors are inspired by those of the frames, then we have the charcoal ones, the purple, the blue, but also the green and the orange, assembled in contrast. The patterns recall those of the previous collections and are introduced again but with an innovative design.

Immagine anteprima YouTube

Immagine anteprima YouTube

Immagine anteprima YouTube

 

Abbiamo dato ai modelli i nomi dei personaggi del libro e del film: l’affascinante Daisy, riconoscibile dalla forma romboidale; Jay, caratterizzato da una forma tonda; Nic, riconoscibile per la forma a goccia; Tom, dalla forma esagonale.
La collezione presenta modelli ricercati e originali, nonché sempre innovativi anche nel packaging che si presenta con una scatola che riprende le lussuose auto d’epoca utilizzate al tempo de ‘Il Grande Gatsby’”.

Non ci resta che scatenarci in un “Wild Party”, indossando un paio di Eyepetizer, e decidere se ci piace più essere Gatsby in stile Robert Redford o in versione Di Caprio!

We gave to the glasses the names of the characters of the book and the movie: the charming Daisy, recognizable by the rhomboid shape; Jay, characterized by a rounded shape; Nic, recognizable by its teardrop shape; Tom, an hexagonal one. The collection features refined and original models, always innovative in the packaging that comes with a box that reproduces the luxurious classic cars used in the time of ‘The Great Gatsby’.”

So the only thing that is left to do is to dance like in a “Wild Party”, wearing a pair of Eyepetizer, and decide if we like to be more in Gatsby style of Robert Redfford or the Di Caprio more recent version!

Gianluca Sini


WHITE HUNTING. Una borsetta piccola così

_X8A9794

Un nuovo trend che ha conquistato tutti già questo inverno è la mini bag. A tracolla o a mano, le forme riprendono in miniatura i modelli più in voga. L’indicazione è chiara: porta con te lo stretto necessario!

Elisa

WHITE HUNTING. a bag this small

A new trend that has already seduced everybody this winter is the mini-bag. Shoulder-straps and clutches recapture in miniature the most fashionable models. The suggestion is quite clear: bring together with you only what is strictly necessary!

_X8A0249

_X8A9365

_X8A9523

_DSC9377


WHITE HUNTING. Contemporary eyewear

Colorati, vintage, surreali, retrò, glitterati, futuristici, gli occhiali da sole sono un accessorio irrinunciabile che dona un fascino a cui è defficile resistere. I nostri visitatori non si saranno fatti di certo sfuggire la  nuova sezione di Date at White dedicata agli occhiali di ricerca.

Elisa

WHITE HUNTING: Contemporary Eyewear

Colorful, vintage, unreal, retro, glittered, and futuristic. Sunglasses are a fundamental accessory, able to confer an irresistible charm to who is wearing them. Our visitors surely did not miss the new section by Date, dedicated to cutting-edge eyewear.


WHITE DETAILS. Lo stile è nei dettagli

Il  cappello è un accessorio che non può mancare nel total look, d’estate e d’inverno. Sulla passerella di WHITE ne abbiamo visti diversi con colori sorprendenti, design innovativi e difficilmente si passa inosservati.

Elisa

WHITE DETAILS. Style is in the details

No matter the season, the hat is an accessory that cannot and must not be missed out in a total look. On the WHITE catwalk we have seen plenty of them, with both unexpected colors and designs that are really unlikely to go unnoticed.


WHITE DETAILS. Modalità Metallo

Metallo. Che sia d’orato o argentato, che sia un dettaglio o un accessorio intero, lo ritroviamo spesso sulle passatelle di White, reinterpretato per dare un tocco eccentrico, luminoso e appariscente ad un look classico o ad un look total black!

Elisa

WHITE DETAILS . METALLIC MOOD

Metal. Whether it is golden or silvery, a detail or a complete accessory, we often find it on the White catwalks, with a new interpretation to give an eccentric, shining  and gaudy touch to a classical or a total black look!


KOMONO . Le piccole grandi cose

È dalla continua ricerca di materiali e stampe innovative che nasce il brand Komono. Il nome del brand tradotto dal giapponese significa “Piccole Cose” ma in realtà è molto più di questo. Il classico si combina ad uno stile più moderno che si ritrova negli orologi, occhiali da sole, short e boxer. L’elemento maggiormente indicativo del brand  è sicuramente la scelta dei colori.

Elisa

KOMONO . Little big things

The brand Komono is the result of constant research for materials and innovative printings. The name of the brand in Japanese means “Little things” but actually it is much more than this. Classic style is combined to a more modern one to be found in watches, sunglasses, shorts and boxers. Surely, the distinguishing mark of the brand is the choice of colours.


IRON MIRIAM NORI. Intrecci come Pensieri

Da nodi, intrecci e grovigli nascono i gioielli di Miriam Nori. Ogni pezzo diventa unico nel suo essere come i pensieri che scorrono nella mente. Miriam Nori nelle sue creazioni mette insieme estetica e arte; il bronzo sicuramente è il suo materiale prediletto perché in esso trova la sua interpretazione del mondo: essenziale, grezzo ma che lascia sicuramente spazio alla forma.

Elisa

IRON MIRIAM NORI. Weaves like thoughts

Knots, weaves and kinks give life to Miriam Nori’s jewels. Each piece is unique in its kind like the thoughts that flow through the mind. Miriam Nori blends aesthetics and art in her creations; bronze clearly represents her favourite material because she finds her interpretation of the world in it: essential, raw and yet leaving space to shape.


WHITE HUNTING. E l’importanza della calza

La calza, fin dai tempi degli egizi, è stato un accessorio necessario utilizzato per coprire il corpo. Con il passare del tempo, non solo ha cambiato forma ma anche significato e utilizzo. Oggi è diventato un accessorio con cui giocare, con cui sbizzarrirsi e anche sperimentare.

Elisa

WHITE HUNTING. And the importance of socks

Since the Egyptian age, socks have been a necessary accessories used to cover the body. Through time, not only it has changed its shape, but also its meaning and scope of use. Today, it has become an accessory to play and to experiment with.


OOPS. I colori come modo di vivere

È proprio con i colori che il brand Oops scandisce il tempo che scorre. Nell’ultima collezione infatti troviamo tre momenti diversi: il BIANCO che rappresenta l’inizio della vita, il momento in cui per la prima volta apriamo gli occhi. Così con il passare del tempo il colore sfuma in un GRIGIO caratterizzato dalle diverse esperienze che viviamo e in fine il NERO il momento in cui chiudi gli occhi; finisce il ciclo di vita. Dal perfetto equilibrio tra tradizione e creatività nasce Oops.

Elisa

OOPS. Colours like a way of life

The brand Oops beats time with colours. Actually, the latest collection features three different moments: WHITE, which represents the beginning of life, the moment when we open our eyes for the first time. With the passing of time, the colour turns to GREY, marked by the different experiences we have, and finally BLACK, the moment when we close our eyes; the cycle of life ends up. Oops originates from the perfect balance between tradition and creativity.


Siri e Steo . Grafismi in pelle

La cravatta è uno degli accessori che negli ultimi anni sta subendo molte interpretazioni, l’abbiamo vista in diversi materiali, ma mai prima d’ora in pelle. La caratteristica della collezione Siri e Steo presentata all’ultima edizione di WHITE, è  anche regolabile, oltre ad avere diversi elementi quasi nascosti che la compongono. Di seguito alcune varianti in cui una nota di colore rafforza la particolarità di questo nuovo elemento di stile.

Morethanlove

Siri e Steo . Leather graphic signs

Tie is one of the accessories that over the last few years have been given plenty of interpretations, we have seen it in different materials, but never in leather before. The characteristic of the collection Siri e Steo presented at the last edition of WHITE is also adjustable, beyond consisting of different elements, almost hidden. Below are some variants where a touch of colour strengthens the peculiarity of this new element of style.




 


Astrid Sarkissian . Animalia

Il mondo degli animali è ormai protagonista da tempo delle ultime tendenze moda, una tendenza di soggetti cavalcata dagli animali feroci di Tisci fino alla comparsa all’orizzonte anche di insetti come gli scarabei e altri piccoli esseri. Proprio in queste ultime settimane una collaborazione importante ha visto l’artista inglese Damien Hirst prendere parte ad una collaborazione con il noto marchio di moda Alexander McQueen sempre sul tema animale. Qui di seguito le meravigliose proposte presentata a WHITE da Astrid Sarkissian, le cui stampe si differenziano per la grande ricerca grafica e per il raffinato gusto nell’incorniciare in bidimensione il regno di macro e microcosmo.

Morethanlove

Astrid Sarkissian . Animalia
The animal world has already become the protagonist of the latest fashion trends, featuring elements ranging from the ride of Tisci’s wild beasts to the appearance on the horizon of insects like beetles and other small creatures. Over the last weeks, English artist Damien Hirst has started an important collaboration with the renown fashion brand Alexander McQueen, always focused on the animal theme. Below are the wonderful proposals presented at WHITE by Astrid Sarkissian, whose printings stand out for the great graphic research and for the refined taste in framing the kingdom of macro and microcosm in two-dimensional line.




WHITE Hunting . Who’s that girl … In red


Quest’anno, come molti visitatori hanno potuto notare, WHITE ha deciso di dare un twist all’ immagine degli allestimenti variando completamente gli sfondi. Grandi tele con tessuti stampati dalla ormai nota azienda Perrero, hanno fatto da quinta e scenario per le magnifiche collezioni presentate. Il rosso è stato motivo dominante anche nei colori dei fondali così come quello dell’outfit catturato al salone. Pochette e gioielli in linea con un look elegante e personale.

Morethanlove

WHITE Hunting . Who’s that girl … In red
This year, as many visitors could notice, WHITE has given a turn to its image, completely changing the backdrop. Big canvas with fabrics printed by the well-known company Perrero have been the stage of the wonderful collections presented. Red has been the predominant theme for the colours of depths as well as for the outfit captured at the show. Clutch bag and jewels are in line with an elegant and personal look.



W Eyewear . La montatura con diversi punti di vista

Raffinati e con un tocco di personalità che li distingue da molti altri marchi, c’è qualcosa nel design della collezione W Eyewear che rimanda ad un accessorio di lusso ma accessibile, sia nelle forme che nella comunicazione. La comunicazione è parte integrante della vita di un prodotto, perché quindi non creare un piccolo adv direttamente sulla lente? Chiaramente staccabile nel momento dell’acquisto.

Morethanlove

W Eyewear . A frame with different points of view
Refined and with a touch of personality that distinguishes them from many other brands, there is something in the design of the W Eyewear collection that recalls a luxurious and yet affordable accessory, both regarding shapes and communication. As communication is the integral part of the life of a product, why not creating a small adv directly on the lens? Clearly, removable when purchasing.



Suturno . L’astrattismo incontra il foulard

Suturno è un marchio presentato la scorsa edizione nella Wok Room del salone, selezione effettuata dal noto negozio milanese WOK. Una scelta di cromie e grafiche decisamente raffinate che hanno portato una ventata di freschezza e qualità mista all’arte e a rimandi retrò. E se alcuni foulard vengono impressi da grafismi astratti, altri rimandano a richiami floreali e a simbologie vanity&beauty.

Morethanlove

Suturno . Abstractionism meets the scarf
Suturno is a brand presented during the last edition at the Wok Room of the show, selection carried out by the well-known Milanese store WOK. A choice of very refined colours and graphic designs that brought a wave of freshness and quality mixed to art and retro references. And if some scarves feature abstract graphic signs, others recall floral patterns and vanity&beauty symbols.



Riccardo Forconi . Maestri di stile e attenti ricercatori di idee

La grande maestria italiana sta facendo passi da gigante nel rispondere alle nuove richieste del mercato, ma senza per questo perdere identità e prestigio. Un esempio tra tutti fa capo ad uno dei nostri più affezionati marchi, Riccardo Forconi ci ha piacevolmente stupiti all’ultima edizione di WHITE, con una collezione che ha risentito della contaminazione con forme geometriche, rivedremo a WHITE di fine Settembre queste meraviglie di piccola pelletteria con proposte tutte da scoprire.

Morethanlove

Riccardo Forconi . Masters of style and attentive researchers of ideas
The great Italian mastery is making great strides in meeting the new requests of the market, all without wasting identity and prestige. One example refers to one of our beloved brands, Riccardo Forconi pleasantly surprised us at the last edition of WHITE with a collection that has been influenced by the contamination with geometric shapes, we will view  again at WHITE September these wonders of small leather goods with new proposals.



Kuboraum . Molto più di una semplice maschera

Nell’ultimo periodo, si fanno sempre più strada delle collezioni che hanno come punto di forza l’originalità e la grande riconoscibilità in termini di stile. Kuboraum fa senz’altro parte di questa serie di nuovi marchi che si affacciano con sempre più fiducia nel mercato internazionale, applicando un nuovo approccio al design con un’esplosione di spessori e linee e che modificano in modo deciso la percezione del classico occhiale da sole.

Morethanlove

Kuboraum . More than a simple mask
Over the last time, collections featuring originality and great character thanks to their style are becoming more and more popular. Undoubtedly, Kuboraum is part of this series of new brands which are overlooking the International market with increasing confidence, with a new approach to design and an explosion of volumes and lines, changing the perception of classic sunglasses in a definite manner.



Le Cult . La riscoperta di una tradizione olfattiva

White ospita spesso nell’area beauty, fragranze tra le più raffinate al mondo. Le Cult è un marchio di profumi con una storia del tutto singolare, nasce infatti dal casuale ritrovamento di diari antichi, all’interno di un mobile comprato in un antiquario di Parigi, un pezzo da lavoro del 1900 circa. Questi diari nascondevano gli appunti di un maestro profumiere che portano con sé la base su cui è stato costruito tutto il mondo olfattivo di Le Cult. Quando la storia non viene tramandata da padre a figlio, ci pensa il destino a porti davanti alla tua vera via.

Morethanlove

Le Cult . The rediscovery of an olfactory tradition
Within its beauty area, White often welcomes the most refined fragrances in the world. Le Cult is a brand of perfumes with a peculiar story, it actually derives from the casual discovery of ancient diaries inside a piece of furniture bought from an antique dealer in Paris, dating back to about 1900. These diaries contained the notes of a master perfumer and they are the basis on which the whole olfactory universe of Le Cult has been based. When history is not handed on from father to son, destiny thinks about showing you your real way.




Katsuyukikodama . Vibrazioni tattili creano collezioni di design

La pelle come materia da plasmare e tramite cui ricreare antiche forme di bisacce che diventano qui raffinati zaini e borse con un fare ricercato e moderno. I volumi variano nella collezione Katsuyukikodama e diventano un tuttuno con la scelta materica, che attraverso le sue vibrazioni tattili, definisce nuovi caratteri in cui la personalità diventa unica.

Morethanlove

Katsuyukikodama . Tactile vibrations create design collections
Leather as a material to model and through which old shapes of haversacks can be recreated, here becoming precious packs and bags with a refined and modern taste. Volumes change and merge in Katsuyukikodama‘s collection with the material choice, which defines new characters in which personality becomes unique through its tactile vibrations.



Glamorous . La sigaretta si veste di Swarovski

Se qualche anno fa vi avessero detto che avreste potuto fumare una sigaretta senza nicotina e piena di Swarovski, avreste certamente fatto fatica a crederci. Glamorous ha presentato a WHITE di Giugno una linea di sigarette elettroniche preziosissime. Dalle cromie infinite e luccichii garantiti, il fumatore di oggi ha senza dubbio cambiato connotati se paragonato a quello di un tempo, a dimostrazione che le azioni di marketing affermano ancora una volta, la loro leadership nella definizione di nuovi trend.

Morethanlove

Glamorous . The cigarette is dressed in Swarovski
If a few years ago you had been told you could have smoked a cigarette without nicotine and full of Swarovski, probably you would not have believed this. At WHITE June, Glamorous presented a line of very precious electronic cigarettes. Featuring infinite tones and granted glitters, today’ smokers have undoubtedly changed their features if compared to the past, to prove that marketing actions affirm once again their leadership in the definition of new trends.



Nanni . L’accessorio si trasforma tramite sintesi materiche

Maglie metalliche in piena trasformazione, abituati a vedere le collezione di Nanni in gioielli frutto di un’esperienza consolidata, ecco alcune collezioni presentate all’ultimo salone in cui la maestria diventa opera da ammirare ed indossare. Le creazioni si innestano come strutture dorate su borse in cui la pelle e il metallo contribuiscono allo stesso scopo: un’accoppiata insuale che sorprende con semplici mix di texture in metallo e preziose pelli.

Morethanlove

Nanni . The accessory changes through synthesis of matter

Metal meshes in full transformation, used to see Nanni’s collection of jewels resulting from a well-established experience, here are some collections presented at the last show where mastery becomes an artwork to be admired and worn. Creations intersect like golden structures on bags where leather and metal lead to the same final result: an unusual combination that surprises with simple mixes of textures made of metal and precious leathers.



Lucilla Paci . La geometria cambia pelle

Nasce come architetto, ma la passione per gli accessori la porta ad immaginare un proprio linguaggio stilistico che applicherà principalmente alle borse e piccola pelletteria, Lucilla Paci ha presentato a WHITE una collezione in cui la qualità del Made in Italy è completa nel suo ciclo progettuale e di artigianato. Tutto il processo è seguito dalla stilista che crea accessori in serie limitata lontani dalle logiche del mass market e di omologazione. Il carattere è definito e sicuramente forte, la pelle diventa un attore perfetto nell’interpretazione di diverse forme, in cui le geometrie si innestano alle morbidezze della materia prima con semplicità e autorevolezza.

Morethanlove

Lucilla Paci . Geometry changes its look
She started as an architect, but her passion for accessories led her to conceive her own stylistic language that she mainly applies to bags and small leather goods. Lucilla Paci presented at WHITE a collection featuring the complete quality of Made in Italy in the conceptual and artisanal cycle. The whole process is followed by the designer, who creates limited-edition accessories far from the mass market and homologation concepts. With a well-defined and strong character, leather becomes the perfect interpreter of different shapes, where geometries blend with the softness of the raw materials, in a simple and influential manner. 



Ely B . Lo stile che corona un carattere

Ely B è il marchio creato dalla designer fiorentina Eleonora Bruno, una collezione presentata a WHITE che sintetizza l’estro e l’esclusività dei cappelli realizzati. Tutto assolutamente fatto a mano ed in pezzi unici, Eleonora crea un linguaggio molto personale in cui l’eclettismo è parte dominante del suo lavoro. Non mancherà quindi di vedere un’esplosione di piume affiancate a metallo, o feltro associato a motivi religiosi. Lo stupore è essenziale nell’approcio della sua collezione che non manca di affrontare diverse iconografie classiche e mescolarle tra loro in modo del tutto inusuale.

Morethanlove

Ely B . A style that crowns a character

Ely B is a brand created by Florentine designer Eleonora Bruno, a collection presented at WHITE that summarizes the creativity and exclusivity of the hats created. All is rigorously handmade and produced in unique pieces, Eleonora has a very personal language where eclecticism is the predominant part of her work. We will then see an outburst of plumes combined to metal, or felt combined to religious patterns. Astonishment is essential in the approach of her collection, which faces different classic iconographies and mixes them in a very unusual way.




WHITE Hunting . Il nero dà ritmo a passi lesti

Una carrellata di scarpe nere che, dalle brothel creeper alle oxford, da super zeppe e plateau a stivali durango, danno un’ampia idea della varietà di personalità presenti al salone. A mio avviso più che un momento preciso per indossare delle scarpe ci sono outfit e sensazioni giuste, un pò come a NY, dove anche per fare un brunch, si possono trovare persone assolutamente vestite di tutto punto, così come al salone, nonostante il girovagare per gli stand, molti non rinunciano alle altezze da vertigine.

Morethanlove

WHITE Hunting . The frenzy of black at  a quick pace
A medley of black shoes, from brothel creeper to Oxford styles, from high wedge-heeled and plateau shoes to durango boots, offering a complete overview of the variety of people attending the show. In my opinion, there are right outfits and emotions, rather than the right moment for wearing shoes, a bit like in NY, where people fully dress even for a brunch, just like it happens at the show: people do not give up to high heels despite they have to roam about the booths.



Alcozer . La matericità si trasforma in geometria

Alcozer è una linea di alta bigiotteria presentata all’ultima edizione di WHITE. Il designer trae ispirazione per le sue creazioni dalle varie contaminazioni assorbite durante i suoi viaggi. Pietre incastonate e forme geometriche ben definite creano una serie di intrecci che danno vita ad opere artistiche da indossare. Così alcune collane diventano degli antichi rimandi a monili orientali, mentre gli anelli vedono in tutte le loro varianti, una moltitudine di icone che si intrecciano dando respiro ad inaspettate volute da indossare e da cui rimanere ammalliati.

Morethanlove

Alcozer . Materiality becomes geometry

Alcozer is a line of high-end jewellery which was presented during the last edition of  WHITE. In his creations, its designer is inspired by different contaminations absorbed during his journeys. Mounted stones and well-defined geometric shapes create a series of interlaces that give life to artistic works to be worn. This way, some necklaces become old references to Oriental jewels, while rings see a multitude of interlacing icons in all their variants, thus creating unexpected spirals that fascinate.



. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO