We like a glimpse of // Delirious!

Quando l’artigianalità e il know-how italiano si applicano anche a mondi apparentemente troppo legati alle solite tendenze. // Delirious Eyewear è proprio l’esempio giusto, perché brand che nasce dall’idea di un giovanissimo imprenditore che vuole proporre qualcosa di diverso dal solito, vicino alle esigenze del compratore, magari qualcuno di più curioso e meno schiavo delle tendenze, un ‘no-brand’ che diventa simbolo anche di come se le idee sono vincenti, lo spazio e le risposte ci sono! L’idea di // Delirious Eyewear è venuta a Marco Lanero, che ha fondato il marchio nel 2012. Lo abbiamo incontrato all’ultima edizione del White, per farci raccontare meglio questo progetto!
 

When the craftsmanship and Italian know-how are also applicable to worlds that seem too tied to the usual trends. // Delirious Eyewear is just the right example, because the brand is the brainchild of a young entrepreneur who wants to propose something different from the usual accessories, close to the needs of the costumer, maybe those who are more curious and not so much slave to trends, a ‘no-brand ‘ that became a symbol of how when the ideas are successful, the space and the answers arrive! The idea of // Delirious Eyewear came to Marco Lanero, who founded the brand in 2012. We met him at last edition of White, to ask him more about this project. Enjoy our chat with him. shoes!

Come si è avvicinato al mondo dell’Eyewear e quando ha deciso di creare una linea?

Ho sempre avuto la passione per gli occhiali, quasi ogni domenica andavo a cercarmi i modelli vintage nei mercatini.

Nell’estate del 2012 sono stato un mese nel Cadore per realizzare un primo prototipo, stavo cercando qualcosa di semplice, in acetato però lo volevo senza scritte.

Al rientro dalle vacanze, sui banchi dell’università, molti compagni iniziano a chiedermi di che marca è l’occhiale.

Raccolgo un po’ di feedback e mi accorgo che non ero l’unico a cercare qualcosa che sul mercato non esisteva, un no brand di qualità.
 

How did you approach the world of eyewear and when did you decide to create a line?

I always had a passion for glasses, almost every Sunday I went to look for vintage models in flea markets.

In the summer of 2012 I spent a month in Cadore to make a first prototype, I was looking for something simple, acetate, but I wanted no logo.

After returning from vacation, at university, many other students begin to ask me which brand did those glasses.

I pick up a bit ‘of feedback from them and I realized that I was not the only one to look for something that did not exist on the market, an high-quality no-brand.

 

Perché il nome // Delirious e quali i tratti distintivi della linea?

// Delirious rappresenta un idea di prodotto che va contro il mass market e contro il consumatore market-driven. Il concetto base delle nostre collezioni è combinare materiali di alta qualità come corno di bufalo, beta-titanio e lenti Zeiss con un eccellente know-how artigianale. Il cliente può avere un occhiale no brand – brand o custom.
 

Why did you choose the name // Delirious and which are its main distinctive features?

// Delirious represents an idea of product that goes against the mass market and against the market-driven consumer. The basic concept of our collections is to combine high-quality materials such as buffalo horn, beta-titanium and Zeiss lenses with excellent know-how craftsmanship. The customer can have a pair of glasses no brand – brand or custom.

 

Quali i must-have della collezione che ha presentato all’ultimo White?

Gli occhiali in beta-titanio, collezioni: // Loose e // Aerial.
 

Which are the must-haves of the latest collection that you presented at White?

The beta-titanium glasses, the collections: // Loose and // Aerial.

delirious11

Da dove arrivano le ispirazioni per gli occhiali?

Dalla passione vera per la categoria, quasi tutti i giorni pensiamo ad un occhiale nuovo.

Chi vorrebbe vedere con addosso un paio di // Delirious?

Qualsiasi persona con un alto tasso di self-confidence, nessuno di famoso in particolare.
 

Where do the inspirations for glasses come from?

From a real passion for the category, almost every day we think of a new pair of glasses.

Who would you want to see with a pair of // Delirious on?

Any person with a high rate of self-confidence, not someone famous in particular

 

Quanto sono importanti fiere come il White per i giovani imprenditori e le nuove idee?

Fiere come il White sono molto importanti perché rendono conoscibile il brand alle persone addette ai lavori a livello internazionale e permettono di scrivere tanti ordini.

Le nuove idee sono il motore del progresso, è molto importante cercare di creare qualcosa di diverso per avere successo.

Progetti per il futuro?

L’obbiettivo principale è quello di creare occhiali che soddisfino bisogni futuri.

How much are important fairs like White for young entrepreneurs and new ideas?

Fairs like White are very important because they make the brand recognizable to people involved in the fashion system at an international level and allow you to write so many orders.

New ideas are the engine of progress, is very important to try to create something different to be successful.

Plans for the future?

The main objective is to create sunglasses that meet future needs.

 

Gianluca Sini

Leave a Reply

. © WHITE - PIVA 02579501202 - Powered By M.Seventy S.r.l. WebSite VITALIANOCOSENTINO